Il Diario 1944 di Anna Ninci Meucci letto da Luciano Alberti | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany

Archivio

Il Diario 1944 di Anna Ninci Meucci letto da Luciano Alberti

annaninci

Firenze - Pubblichiamo l’intervento che Luciano Alberti, musicologo e saggista, ha fatto in occasione della presentazione del libro di Anna Ninci Meucci “Nei giorni della battaglia – Diario 1944″, pubblicato da StampEditore – Thedotcompany. Correva l’ anno 2004 e Piero – Piero Meucci, amico da sempre, fin dalla sua nascita – mi invitò a fare la

Leggi tutto

La Shoah nella memoria di un’ebrea ferrarese

sabina fedeli

Firenze – Come si può definire questo libro? Un racconto-intervista? Un romanzo biografico ma anche storico (c’è in fondo tutta la storia del Novecento italiano, soprattutto  la storia di Ferrara, ebraica e non). In un certo senso anche un’autobiografia, perché, in fondo, è Ida Bonfiglioli che ci racconta in queste pagine la sua storia. Evidentemente

Leggi tutto

“Nel cerchio del tempo”, la prima puntata di una nuova saga

cerchio nel tempo

Firenze – Se avete amato la saga di Harry Potter, non perdetevi “Nel cerchio del tempo”, di Antonella Polenta, pubblicato recentemente da Germani Editore. Con uno stile diretto ma ricercato e molto coinvolgente l’autrice ci trasporta in un mondo fantastico, pieno di magia, dove tre ragazzi vivono avventure mozzafiato e imparano a diventare grandi. I

Leggi tutto

Attimi e Infinito: energia poetica a cavallo fra due culture

trombetti2

Grosseto – Attimi e Infinito raccoglie 6 “ partiture”, che non avrebbero, certamente necessità di essere presentate e commentate, perché hanno già ricevuto l’encomio di un Poeta del calibro di Mario Luzi, che ha curato le introduzioni a ben 3 delle” partiture” presenti nella raccolta. La sua è un’evoluzione dei sentimenti nel tempo e nello spazio

Leggi tutto

Una notte di pioggia: racconto contemporaneo di 70 anni fa

notte pioggia

Firenze – Un romanzo scritto nel 1942 da una grande firma del giornalismo italiano può riservare molte sorprese.  Certo è ragionevole aspettarsi che un uomo di penna fluida e concreta abbia prodotto un’opera più che degna di essere letta anche tre quarti di secolo dopo la sua pubblicazione da parte della storica casa editrice fiorentina Nerbini. E anche l’intreccio ideato da

Leggi tutto

Diario 1944 di Anna Ninci Meucci: paesaggio interiore nei giorni della battaglia

annaninci

Firenze – Anna Ninci, che sarà poi moglie e compagna di vita dello storico Presidente del Tribunale dei Minori di Firenze, Gian Paolo Meucci e che saprà costruire un’importante rete di relazioni nel mondo cattolico-democratico e negli ambienti della cultura fiorentina, nel 1944 non è che una ragazza di 24 anni. Alle prese con le

Leggi tutto

Dialoghi in rete di un magnifico “influencer”

Diario social

Firenze – Non è giusto, anzi, è molto pericoloso lasciare i social media nelle mani di impostori, gente in  malafede, polemisti perditempo o di persone che semplicemente parlano di cose che non conoscono. Nel grande mondo di Facebook, Twitter, instagram etc. è bene che sia ben presente come “influencer” anche chi difende i valori dell’onestà

Leggi tutto

Racconto di maestri e biciclette e di una speranza che non morirà

quercioli

Firenze – Era proprio la bicicletta di Costante Girardengo: “una Maino grigia con il manubrio leggermente incurvato verso le manopole e il campanello avvitato sopra a sinistra”. Lui, l’autore, la vide per la prima volta nei giorni della battaglia di Firenze, l’11 agosto 1944. Aveva solo quattro anni, ma da allora la sua vita fu segnata:

Leggi tutto

“Cartoline da Chinatown”: impressioni da un crocevia di strade, capannoni ed etnie

chinatown

Prato – La Chinatown come non l’avete mai vista, né letta. Uno sguardo gentile che si posa lieve su scritte, suoni e persone che vivono nella Chinatown pratese: è quello che descrive con attenzione leggera (ricordate la leggerezza secondo Calvino?) Federica Zabini, scrittrice quasi per caso, che nella sua opera prima “Cartoline da Chinatown”, pubblicato

Leggi tutto

Francoforte: “Homo Deus” vince il premio, un futuro di speranze (e di paure)

steingart

Francoforte – I tedeschi amano interrogarsi sul futuro e sono grati a chi lo fa senza essere troppo pessimista. “Homo Deus” (tradotto in italiano Homo Deus, breve storia del futuro, editore Bompiani) dello storico israeliano Yuval Noah Harari ha sbaragliato un’ampia e qualificata concorrenza  di studiosi della crisi dell’euro, di analisti del turbocapitalismo fra i

Leggi tutto


Translate »