energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Archivio

“In viaggio con Martina”: un’estate su un’isola incantata

Firenze –Ho sempre apprezzato, nei libri di Vincenza Fanizza, la capacità di impastare la scrittura con la vita e l’estrema libertà di connessione tra i dati dell’esperienza privata  e i grandi temi oggetto della riflessione comune. Così nel racconto di una vacanza all’Isola d’Elba con Martina, otto anni, si parla anche della natura o della

Leggi tutto

Datini e l’azienda di oggi: costruire l’Imprenditore Magnifico

Prato – All’origine della moderna economia di mercato c’è anche un signore di Prato che alla fine del Trecento organizzò una delle più geniali reti mercantili in un mondo più piccolo (non c’erano ancora l’America e l’Oceania)  ma, con le dovute eccezioni, altrettanto globalizzato di questi primi decenni del terzo millennio. Si chiamava Francesco di Marco

Leggi tutto

Elena De Blasio: i giovani e la vita in 55 pensieri poetici

Firenze – L’opera prima di una giovane poetessa fiorentina, Elena De Blasio, dal titolo è molto accattivante, “Magari fossi nata stronza – Taccuino d’amore per cuori nostalgici“, un libro pubblicato dell’editore thedotcompany di Reggio Emilia.  Elena ha 33 anni, ha viaggiato parecchio e scritto molto. Adesso abita a Milano, dove lavora come commessa di una  grossa libreria

Leggi tutto

Nostalgia di sangue: torna il primo serial killer italiano

Firenze – “«Hanno per caso trovato degli spilli?» Besana frena bruscamente. Un idiota con un Suv l’ha appena superato da destra senza mettere la freccia. «Spilli? Non che io sappia» risponde. «Aveva la bocca piena di terra?» «Non mi risulta» risponde Besana. «Peccato» dice Piatti, «se no era proprio uguale. Persino la data: 8 dicembre.» «Uguale

Leggi tutto

La speranza dei ragazzi di Palermo che sfidano la mafia

Firenze – Il 29 settembre, nell’ambito della seconda edizione fiorentina “Libro Aperto” autori Agemina, dalle ore 13  alla Fortezza da Basso verrà presentato il libro “I ragazzi del rione Zaccaneddri” scritto dall’autore siciliano Pietro Trapassi. È la storia di Giorgio, Nino e Roberto che, cresciuti  in una delle periferie più disagiate di Palermo, sognano una vita

Leggi tutto

Sapevate che a Firenze esistevano i “trabiccoli” e il Vòtapentole?

Firenze –  A svelarci queste ed altre curiosità è Luciano Artusi, studioso e divulgatore della storia fiorentina e delle sue tradizioni, nella sua autobiografia Mi ricordo che …. (Scribo, 2018). Artusi, uomo simbolo di Firenze, racconta che “si usava, almeno fino ai primi del Novecento, desinare a mezzogiorno senza tanti aperitivi, andando a tavola con

Leggi tutto

Il lungo assedio: diario della “guerra silenziosa” contro il terrorismo

Firenze – Alcuni osservatori internazionali si mostrano sorpresi dal fatto che l’Italia finora sia stata risparmiata dagli attacchi del terrorismo jihaidista. Alcuni azzardano risposte folcloristiche come lo scrittore franco-marocchino Ben Jalloud: “E’ grazie all’aiuto della mafia se finora l’Italia è stata al riparo”. Chi ha dei dubbi sulla professionalità, l’organizzazione, l’esperienza delle forze antiterrorismo della Repubblica

Leggi tutto

Ti cucino una storia: un libro di donne, di sapori e di sogni

Firenze – C’era una volta un ragazzo che aveva una grande passione: la cucina. Poi un giorno arrivò lei, “una nuvola di capelli biondi, due occhi color salvia, la pelle chiara come la farina e quel sorriso un po’ arrogante, rosa come il pepe dell’Himalaya”. Fu allora che accade qualcosa … Volete sapere come finisce

Leggi tutto

Omaggio a Marcello Pagnini: la conoscenza come valore morale

Firenze – Alessandro Pagnini conosceva davvero suo padre? Chi era quell’uomo paterno schivo e affettuoso insieme che gli ha trasmesso gli strumenti giusti per maturare il senso di un vita degna di essere vissuta per sé e per gli altri? Quando si decide di aprire cassetti e armadi per raccogliere carte e documenti di un uomo,

Leggi tutto

L’assassinio di Germanico: un cold case risolto duemila anni dopo

Firenze – Valoroso condottiero ma anche abile diplomatico, accorto politico, raffinato intellettuale, Germanico Giulio Cesare, nipote dell’Imperatore Tiberio e suo successore designato era anche un uomo affabile e mite, doti abbastanza rare in un’aristocrazia dove prevalevano alterigia e intrighi. Per di più aveva come moglie la bellissima e colta Agrippina, ultima diretta discendente di Augusto e di Giulio

Leggi tutto

Translate »