CinemaèDanza 2017: serata dedicata al flamenco | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany
blog words
Il blog di Francesco Colonna
Voltagabbana

CinemaèDanza 2017: serata dedicata al flamenco

foto calugi 2

Arezzo – Torna anche quest’anno CinemaèDanza Rassegna di film che incontrano le espressioni del corpo, dedicata all’universo eterogeneo della danza senza distinzioni di genere, ideata e organizzata dall’Associazione Sosta Palmizi.

Martedì 16 maggio, presso il Circolo Aurora di Arezzo, si terrà una serata che anticipa il vero e proprio inizio della rassegna (previsto a giugno) con una serata dedicata al flamenco: “C’era una volta il Barrio Flamenco”, a cura di Laura Stanganini e Sosta Palmizi.

Alle ore 21.30 la proiezione del film documentario “Triana Pura Y Pura” (Spagna, 2013, 73′), di Ricardo Pachón. Un racconto per immagini, canti e danze della festa con cui i gitani di Siviglia, con tutta l’energia e la purezza della loro arte, offrirono un loro omaggio e saluto alla gitaneria di Triana. Presentato in numerosi festival e candidato a otto premi Goya, il film è una preziosa videotestimonianza sul quartiere di Siviglia che rappresenta la culla del flamenco più puro. La presentazione e il commento del film saranno a cura di Laura Stanganini, geografa e bailaora.

Prima della proiezione gli spettatori potranno assistere, ed anche partecipare, alla performance di baile flamenco a cura di FlamencAr. Al termine, sangria e tortillas per il pubblico. Nel corso della serata ci saranno delle anticipazioni sui film selezionati per CinemaèDanza 2017, quattro appuntamenti previsti da giugno a novembre, in diverse sedi del territorio di Arezzo.

Con le sue rassegne, il sostegno produttivo e i percorsi formativi in diversi ambiti, l’Associazione Sosta Palmizi promuove la cultura della danza contemporanea. In linea con questo obiettivo l’iniziativa cinematografica CinemaèDanza intende raccontare al pubblico, di appassionati e non, l’eterogeneità e la forza comunicativa del movimento e della danza attraverso lo schermo.

Foto Calugi

Print Friendly

Translate »