Il 2018 della danza aretina si apre con il Contemporary Time | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany

Il 2018 della danza aretina si apre con il Contemporary Time

Contemporary Time (1)

Arezzo – Il Contemporary Time aprirà il 2018 della danza aretina. L’evento, in programma da mercoledì 3 a sabato 6 gennaio, riunirà in città ballerini, maestri e coreografi per dar vita a quattro giornate di lezioni interamente dedicate agli stili più contemporanei del balletto, dal modern all’hip hop. Giunto alla seconda edizione e organizzato dall’associazione Progetti per la Danza, l’appuntamento arriva per la prima volta ad Arezzo dopo che nel 2017 fu ospitato dalla ligure Loano e sarà strutturato come un vero e proprio campus finalizzato allo studio e alla formazione coreutica.

Il Contemporary Time proporrà infatti un incalzante susseguirsi di laboratori, workshop e lezioni di danza tenuti da alcuni dei maggiori professionisti del panorama internazionale che porranno la loro esperienza e le loro competenze al servizio della crescita di tutti i partecipanti, fornendo quei consigli necessari per migliorarsi, per perfezionarsi e per valorizzare il loro talento.

Questa formula ha trovato l’interesse e l’apprezzamento da parte di scuole di danza di tutta la penisola, con oltre cinquanta allievi e allieve che approfitteranno dell’occasione di confrontarsi con Lukas Timulak (coreografo al Royal Ballet di Svezia), Salvatore Addis (maestro alla Gypsy Musical Academy di Torino), Alberta Palmisano (docente della Dance Haus di Milano) e Mattia Quintavalle Sly (ballerino di hip hop della Boombox Squad che sta rinnovando il panorama delle danze urbane). Tra gli insegnanti vi sarà anche la giovane Irene Sgobbo, direttrice artistica dell’accademia Studio44 di Prato che nei mesi scorsi ha vinto il contest Contemporary Stage organizzato da Progetti per la Danza all’interno dell’evento Danza in Fiera di Firenze, e l’aretina Stefania Pace che proporrà lezioni di danza classica per gli allievi della sezione Junior tra i nove e i tredici anni. Al termine dello stage, i migliori riceveranno premi e riconoscimenti orientati a sostenere il loro percorso di formazione coreutica favorendo la partecipazione a stage, workshop e eventi; tra questi, spiccano, le borse di studio per la sesta edizione di InDanza&InArte di Progetti per la Danza che, nel luglio 2018, permetterà di vivere ad Arezzo dieci giorni di lezioni tenute da grandi maestri provenienti dall’Italia e dall’estero.

I partecipanti al Contemporary Time alloggeranno all’Arezzo Sport College e le lezioni si terranno nelle sale di danza di via Ristoro, ma nell’arco dello stage i maestri e gli allievi saranno accompagnati anche alla scoperta della città e delle bellezze del territorio. «Il nostro lavoro - spiega Alessia Lazzaro di Progetti per la Danza, - è orientato al sostegno dello studio e della formazione di tutti gli stili della danza. Con il Contemporary Time ci dedicheremo al modern e alla street dance dell’hip hop, riuscendo così a proporre un evento unico nel suo genere che riunirà decine di giovani talenti da tutta Italia».

 

Print Friendly

Translate »