Billy Elliot a Danzainfiera: i sogni diventano realtà | StampToscana
after festival reggio emilia
logo stamptoscana
badzar
after festival reggio emilia
badzar

Billy Elliot a Danzainfiera: i sogni diventano realtà

Billy Elliot

Firenze – E’ stato un successo di pubblico l’incontro con i tre nuovi Billy Elliot il Musical, lo spettacolo diretto e adattato in italiano da Massimo Romeo Piparo, prodotto da PeepArrow Entertainment e da Il Sistina.

Matteo ValentiniTancredi di Marco, Davide Fabbri, tre allievi dell’Accademia de Il Sistina di Roma che grazie al loro eccezionale talento sono stati scelti per interpretare, a turno, l’undicenne Billy. Insieme a loro oggi a Danzainfiera anche il regista Massimo Romeo Piparo, Roberto Croce ed Emanuele Friello, rispettivamente coreografo e direttore musicale dello spettacolo.

Per chi ama la danza Billy Elliot è l’incarnazione di un sogno: riuscire a diventare un ballerino sfidando pregiudizi e difficoltà. “Negli anni ’80- epoca in cui è ambientato il film originale – fare danza classica per un ragazzo non era per niente facile” ha ricordato il regista Massimo Romeo Piparo, che soffermandosi sull’importanza della formazione, ha lodato l’attività dell’Accademia Sistina di Roma che seleziona e forma giovani e giovanissimi talenti. “I ragazzi in Accademia crescono a contatto con il Teatro, si studia molto, si viene a contatto con grandi professionisti così da prepararsi al lavoro di domani”.

Ma non siamo solo noi a insegnare- ha aggiunto Roberto Croce-: l’esperienza in accademia è sempre bilaterale, i ragazzi ci danno una forza incredibile. Vederli crescere, maturare artisticamente da un anno all’altro ci motiva tantissimo”. L’importanza di uno spettacolo come un Musical sta però nel lavoro di squadra: “ Tra gli insegnamenti che subito devono essere recepiti è che sul palco bisogna interagire con i colleghi e con l’orchestra. Esattamente come in un coro” ha conclusoEmanuele Friello.

Matteo, Tancredi e Davide sono giovanissimi e già con le idee chiare sul loro futuro: studiare molto, magari all’estero, per poi diventare dei veri professionisti. Billy Elliot ha insegnato loro che con la tenacia e la determinazione i sogni si possono realizzare.

Sabato di stelle a Danzainfiera

Quella di domani sabato 24 febbraio sarà la giornata dedicata alle stelle della danza e dello spettacolo. Tanti gli ospiti prestigiosi che incontreranno pubblico e giornalisti in Area Press al piano terra del Padiglione Spadolini e tanti i docenti di altissimo livello per stage e masterclass: per il classico Alicia Amatriainprincipal dello Stuttgart Ballet, per il flamencoAntonio Marquez, star mondiale della danza spagnola per antonomasia. Per l’hip hop direttamente dall’ultimo tour di Madonna, il coreografo Marvin.

Gli incontri con il pubblico

Si comincia alle 11 con Pino Carbone, trainer del grande Roberto Bolle e ideatore dell’innovativo metodo di allenamento BodyCode System. Alle 12 uno spazio dedicato all’attualità: con Amalia Salzano, presidente di Aidaf, si discuterà del futuro della formazione della danza alla luce dell’approvazione definitiva della Legge sullo Spettacoloche, per la prima volta, riconosce piena dignità professionale alla figura dell’insegnante di danza.

Alle 14 la grintosa Carolyn Smith, storico giudice di Ballando con le Stelle di Rai1, presenterà per la prima volta a Firenze il suo libro Ho ballato con uno sconosciuto; un racconto della sua vita di ballerina e di donna all’insegna del sorriso e dell’ottimismo anche di fronte alla battaglia più difficile, quella contro il cancro.

Alle 15 la pluricampionessa mondiale nelle Danze Standard Caterina Arzenton insieme a Nicola Amato, presidente nazionale Fida, federazione Italiana Danza Amatori sarà intervistata dal giornalista sportivo Mario Tenerani.

Sempre alle 15 al piano attico del Padiglione Spadolini, allo stand Disney Soy Luna la campionessa mondiale di pattinaggio artistico a rotelle Silvia Stibilj incontrerà i fan della nota serie tv, che anche grazie ai personaggi di Luna e Matteo hanno imparato ad amare questo sport. A moderare l’incontro ci sarà il giornalista di Nove da Firenze Antonio Lenoci.

Alle 16 un appuntamento imperdibile per gli amanti del balletto classico: la coppia nella vita e sul palcoscenico Iana Salenko e Walter Marian si racconteranno a Silvia Poletti, nota critica di danza e storica firma del Corriere della Sera.

Alle 17.30 l’ultimo ma anche uno tra i più attesi appuntamenti dell’Area Press: gli attori Sergio MunizPaolo Conticini e Luca Ward, protagonisti del Musical “Mamma Mia!” per la regia di Massimo Romeo Piparo risponderanno alle domande dei giornalisti e scatteranno foto con il pubblico.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento


Translate »