Le parole del mare: cinema in barca a vela | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany
blog words
Il blog di Francesco Colonna
America

Le parole del mare: cinema in barca a vela

voce mare 1

Isola d’Elba – “La voce del mare”, un titolo evocativo per un film documentario indipendente, che non è ancora concluso ma che sta già ottenendo grande successo.

L’ideatore di questo progetto è Marco Simeoni, skipper che ha trovato nel mare una delle sue ragioni di vita. In compagnia del filmmaker torinese Fabio Dipinto, autore del documentario “I volti della Via Francigena”, e di Stefano Tiozzo, fotografo e grande viaggiatore, è partito alla ricerca di storie per raccontare il rapporto che ha instaurato, nel tempo e in diversi luoghi, l’uomo con il mare.

Il lungometraggio è stato girato interamente a bordo di una barca a vela che ha percorso una rotta nei mari del Nord Europa a giugno e nel cuore del Mediterraneo a settembre 2017. Hanno attraversato, tra l’altro, la Liguria, la Corsica, la Sardegna e l’Isola d’Elba.

 

voce mare 4 (1)

“L’idea di viaggiare in barca a vela- racconta il regista Fabio Dipinto – prima di provarla sulla pelle, mi ha sempre attirato, ma al tempo stesso mi intimoriva l’idea che questa potesse essere monotona. Sempre nell’acqua, lentissimi, il paesaggio attorno che si vede a stento, solo mare attorno. Tutto vero, per carità. O forse no. Credo che la combinazione mare, lentezza e silenzi renda tutto sempre diverso. Ci si sofferma sui colori, sui riflessi, sul movimento delle nuvole, sul vento che cambia, sul sole che si trasforma, e non ultimo sui propri pensieri. I dettagli acquisiscono nuovo valore, si presta attenzione a molti aspetti che vengono dati per scontati o addirittura non notati, il tempo si dilata. Il contatto con la natura si irrobustisce”.

“Mi hanno affascinato – ha poi aggiunto il regista- a settembre, i bellissimi tramonti dell’Elba. Volevamo andare anche a Montecristo ma un forte maestrale ci ha costretto a cambiare rotta”.

 

voce mare 7 (1)

A bordo della barca sono state raccolte le testimonianze di alcuni personaggi che con il mare hanno stretto un legame molto profondo. Tra i tanti, Sergi Gonzales Basolì, viaggiatore in canoa del Mediterraneo, Alessio Bernabò dell’associazione “Diversamente Marinai”, l’apneista Davide Carrera, la biologa e giornalista Maddalena Jahoda, lo scrittore e appassionato velista Björn Larsson, il velista oceanico Michele Zambelli

“La voce del mare- sottolinea Marco Simeoni – vuole  raccontare, da diverse angolazioni e differenti punti di vista, i grandi temi della vita e le emozioni universali che tutti in qualche modo proviamo, come la paura, il coraggio, l’amore, la sfida, la libertà. E’ dunque un racconto sull’uomo, su ciò che prova sul mare, nel mare e attraverso il mare. A bordo i colori di Legambiente Onlus e di Goletta Verde ci hanno fatto compagnia e ci hanno aiutato a trasmettere un messaggio di rispetto verso il mare perché il nostro film ha anche l’ambizione di promuovere un messaggio di sostenibilità ecologica”.

 

Print Friendly

Translate »