energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Archivio

It’s a Man’s Man’s Man’s World, James Brown (1966)

Questo  mondo è dell’uomo, questo mondo è dell’uomo, ma è un bel mondo? Tutto quello che ha inventato, dall’auto al treno, dalla luce elettrica al denaro per comprare da altri uomini non è niente se non ha una donna o una ragazza. Senza amore si perde nel deserto e nell’amarezza.  It’s a Man’s Man’s Man’s

Leggi tutto

Respect, Aretha Franklin (1967)

Saranno trasmessi in streaming, nonostante che si svolgano in forma privata, i funerali di Aretha Franklin, venerdì 31 agosto a Detroit. Tutto il mondo potrà così dire addio alla Regina del soul scomparsa il 16 agosto scorso all’età di 76 anni, così come lo faranno Stevie Wonder, Faith Hill, Ronald Isley, Chaka Khan e Jennifer

Leggi tutto

The Long and Winding Road, The Beatles (1970)

Come dirsi addio in modo struggente. Pur contenendo brani anteriori ad Abbey Road, l’ultimo album dei Beatles Let it be pubblicato l’8 maggio 1970, è la dimostrazione dei legami artistici e umani fra i quattro grandi della musica rock-pop. Il quartetto è già andato in frantumi in maniera irrevocabile. L’annuncio della fine di quella che

Leggi tutto

Gioco di bimba, Le Orme (1972)

Una delicata storia d’amore o il racconto amaro e doloroso, dietro l’apparente leggerezza delle parole, di uno stupro? Loro gli autori, Le Orme (Aldo Tagliapietra, Toni Pagliuca, Michi Dei Rossi ) non hanno mai voluto confermare né l’una né l’altra interpretazione anche se le parole immerse in una atmosfera  magica e fiabesca sembrano confermare piuttosto l’abuso sessuale: Un’ ombra furtiva

Leggi tutto

Ed Sheeran, Perfect (2017)

Troppo vintage? Nostalgia a fiumi? Basta con gli evergreen? Ecco dunque a voi il fenomeno del momento con il brano che ha registrato 200 milioni di contatti in poche settimane. Il terzo album di Ed Sheeran, che contiene Perfect , triplo disco di platino, tocca nuovi record nelle classifiche anche se  in questi giorni il suo primato è minacciato

Leggi tutto

Happy Christmas (the war is over), John & Yoko (1971)

Venti strani e pericolosi soffiano nel mondo, venti di irrazionalità e di paure che non hanno volti precisi e che sono per questo terreno di cultura del male. Nel linguaggio quotidiano tornano quasi senza che ce ne accorgiamo parole d’odio e di ostilità e anche quella che l’umanità tentava di rimuovere il più possibile, guerra,

Leggi tutto

Translate »