L’alta Val d’Ambra – Anello di San Martino Duddova | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany
blog words
Il blog di Francesco Colonna
Europa

L’alta Val d’Ambra – Anello di San Martino Duddova

cennina

Il sentiero dell’Alta Val d’Ambra forma un anello che si snoda nelle colline della Toscana più bella. Attraversa boschi di roverella ed erica, lambisce vigne e campi, costeggia un’incredibile macchia di corbezzoli.

Domenica 23 aprile Trekking Italia Toscana propone un’escursione intorno a Duddova, di livello medio, con 5/6 ore di cammino, una lunghezza di circa 18,5 km e un dislivello in salita di 750 mt e in discesa di 700 mt. Il percorso offre spunti interessanti si per gli aspetti naturalistici che per quelli storici e paesaggistici.

Partiremo dal borgo rurale di San Martino, nel comune di Bucine, in direzione del delizioso borgo di Duddova, situato a pochissima distanza dall’abitato di Ambra, la cui chiesa, dedicata a San Michele Arcangiolo e della quale non si sa con esattezza l’anno di costruzione, venne restaurata nel 1959. Di antichissima e del tutto singolare origine – il toponimo pare derivi da una parola ostrogota – Duddova fu possedimento degli Ubertini fino al XIII secolo, quando fu ceduta ai monaci della Badia di Ruoti.

montebenichiRaggiungeremo, successivamente, il castello medievale di Cennina. La sua origine risale, con ogni probabilità, all’epoca etrusco-romana e il suo sviluppo all’epoca Longobarda, forse per esercitare funzioni di controllo sulle strade sottostanti allo sbocco della Valdambra nel Valdarno. L’attuale borgo murato è disposto attorno al castello feudale del XII secolo. Il castello fu costruito nel 1167 dal conte ghibellino Brandaglia Alberigo d’Uguccione alla cui famiglia appartenne anche durante il XII secolo.

Dopo un lungo tratto tra macchia e rari coltivi arriveremo al borgo fortezza di Montebenichi dove si suppone che all’origine ci fosse un insediamento longobardo, come starebbe a dimostrare il rinvenimento in zona di un sarcofago di epoca longobarda ora conservato nel museo paleontologico di Montevarchi.

Dopo l’ultimo tratto in discesa, chiuderemo l’anello per ritornare al punto di partenza.

Coloro che desiderano partecipare ai giorni di trek devono telefonare alla sede di Trekking Italia di Firenze ai numeri 055-2341040 o 055-2340998 nei giorni: da martedì a venerdì ore 10.00 – 13.00; martedì, giovedì e venerdì anche in orario pomeridiano ore 16.00 – 18.30. Per partecipare ai trek organizzati è necessaria l’iscrizione all’Associazione; la quota associativa è di € 20.

Print Friendly

Translate »