Anello Osteria Nuova – Eremo dei Toschi | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany
blog words
Il blog di Francesco Colonna
Voltagabbana

Anello Osteria Nuova – Eremo dei Toschi

eremo dei toschi

Domenica 21 maggio Trekking Italia Toscana propone un’escursione sull’Appennino, di livello medio, 6 ore di cammino, 12 km di percorrenza. E’ un giro ad anello che parte dal fondovalle del Montone, sulla via Forlivese che dal passo del Muraglione scende a Forlì. Il percorso porta sul crinale affacciato sul bacino dell’Acquacheta ad oltre 1000 m di quota. La partenza è ad Osteria Nuova (607 m s.l.m.), un tempo con funzione di posta e ristoro nella zona di confine fra Romagna e Toscana. Da qui ci immetteremo in una storica mulattiera che porta all’eremo dei Toschi e che procede a sinistra del fosso Pian di Soia attraverso boschi di cerri, aceri, castagni. Il nostro stradello ben segnato sale sempre parallelo al torrente e dopo un piccolo guado sull’affluente di sinistra (Fosso del Borghetto) attraverseremo una faggeta arricchita da altre piante come aceri campestri e carpini. A monte incontreremo una radura erbosa e qui, a 904 m di quota troveremo l’eremo dei Toschi che nel medioevo ha svolto funzione religiosa come insediamento monastico, forse fondato da San Romualdo che venne in questa valle nel 986, 1004 e 1021 (è documentata la sua presenza al Poggio di San Benedetto dove c’era il principale insediamento monastico). Le prime notizie sicure risalgono al 1021 e sembra che all’epoca fosse dotato anche di un ospitale per pellegrini dipendente dall’abbazia di San Godenzo. Una campana in bronzo datata 1294 e proveniente da qui è oggi conservata a San Godenzo.

In tempi recenti questa struttura è stata recuperata e adibita a rifugio ma resta ancora molto suggestiva per il superbo isolamento alla sommità del vallone del fosso Pian di Soia.

L’itinerario riprende in salita per raggiungere il panoramico crinale in località “Il Crocione” (976 m s.l.m.); da qui svoltiamo a sinistra fino alla Colla della Maestà (1009) dove imboccheremo il sentiero “00” fino a Poggio Erbolini, il punto più alto di questa escursione (1052) per poi arrivare alla Fiera dei Poggi dove abbandoneremo lo “00” e ci immetteremo in un sentiero in discesa sul lato opposto a quello di andata e scenderemo verso il fondovalle; i ruderi di Ca erta, all’ombra di castagni e ciliegi, preannunciano l’arrivo che sarà a poche centinaia di metri dal punto di partenza.

Coloro che desiderano partecipare ai giorni di trek devono telefonare alla sede di Trekking Italia di Firenze ai numeri 055-2341040 o 055-2340998 nei giorni: da martedì a venerdì ore 10.00 – 13.00; martedì, giovedì e venerdì anche in orario pomeridiano ore 16.00 – 19.00. Per partecipare ai trek organizzati è necessaria l’iscrizione all’Associazione; la quota associativa è di € 20.

Primetta Baldi

Print Friendly

Translate »