Il cielo diviso | StampToscana
after festival reggio emilia
logo stamptoscana
badzar
after festival reggio emilia
badzar

Autore archivi: Paolo Fiorilli

Il cielo diviso Rubriche

Il suo respiro si effondeva in fumo denso su da cento ciminiere di fabbriche nel cielo terso, ma poi gli mancava la forza di proseguire. La gente, da tempo avvezza a quel cielo velato, lo trovava improvvisamente insolito e difficile da sopportare, sfogando la subitanea irrequietezza anche sulle cose più remote. L'aria la opprimeva, e

Leggi tutto

L’età dell’innocenza Rubriche

Sebbene si parlasse già di costruire in una zona metropolitana lontana dal centro un nuovo teatro dell'opera, che per l'alto costo e per lo sfarzo avrebbe retto il confronto con quelli delle grandi capitali europee, il bel mondo si accontentava ancora di tornare a radunarsi ogni inverno nei mal ridotti palchi addobbati di rosso e

Leggi tutto

Donna Giovanna di Castiglia Rubriche

La neonata aveva la pelle color dell'ambra e grandi occhi profondi, quieti e tenebrosi. Inoltre, sotto il petto, aveva una chiazza dalla forma di croce adagiata, circondata da singolari linee più chiare, simili a fiammelle guizzanti. A corte, più avanti, si sparse la voce che l'infanta non sopportasse la vista del fuoco. (Traduzione: Ingrid Harbeck)

Il colore viola Rubriche

Dio mio, ho quattordici anni. Sono sempre stata una brava bambina. Forse puoi darmi un segno per farmi capire cosa mi sta succedendo. La primavera scorsa dopo la nascita del piccolo Lucious li ho sentiti trafficare. Lui la tirava per il braccio. Lei diceva, E' troppo presto, Fonso, non sto bene. Alla fine l'ha lasciata

Leggi tutto

Il mare colore del vino Rubriche

Il re si svegliò con un singulto, in faccia al ministro aprì gli occhi acquosi di sonno e smarriti, si passò il dorso della mano sulla bocca da cui colava un filo di saliva. "Che c'è?" domandò. "Siamo alle Grotte, maestà." Ferdinando si affacciò allo sportello della carrozza. Case grigie che si ammucchiavano a scivolo

Leggi tutto

Eutanasia di un amore Rubriche

Tiene la testa bassa, i suoi gesti non sono sicuri, qualcosa le rattrappisce il passo. Tuttavia si allontana in fretta, va verso la fermata dell'autobus. La macchina attende il verde. Poi prosegue veloce. L'aria intorno non ha subito commozioni. Ma per Paolo, alla guida dell'auto, il mondo sembra contrarsi sugli attimi in cui Sena è

Leggi tutto


Translate »