Bambini web 2.0 | StampToscana | Page 43
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany

Categoria: Internet

Bambini web 2.0 Internet

bam_computer1_thumb.gif

attraverso un portale dedicato, laboratori didattici, formazione degli insegnanti. Il progetto, attivo dal 2007 e promosso dalla Regione Toscana con il supporto della Fondazione Sistema Toscana, vede la realizzazione e il coordinamento dell’Istituto degli Innocenti che opera per la diffusione del portale (www.trool.it) tra le scuole del territorio regionale e nazionale. Il web 2.0 ha

Leggi tutto

Bambini web 2.0 Internet

Trool_web_2.jpg

Il progetto, attivo dal 2007 e promosso dalla Regione Toscana con il supporto della Fondazione Sistema Toscana, vede la realizzazione e il coordinamento dell’Istituto degli Innocenti che opera per la diffusione del portale (www.trool.it) tra le scuole del territorio regionale e nazionale. Il web 2.0 ha trasformato l’utente di internet da fruitore passivo dei contenuti

Leggi tutto

Windows 8: Microsoft mette on-line la Developer Preview Internet

windows-8-start-menu.jpg

Da un giorno è possibile scaricare una preview di Windows 8 dal sito Microsoft http://dev.windows.com/:  la versione è per entrambi i sistemi a 32 e 64 bit ed è indirizzata agli sviluppatori che intendono collaborare con la casa di Redmond. A oggi i download sono stati più di 500.000 e le attenzioni ruotano tutte attorno

Leggi tutto

I costi della politica: gli umori del web Internet, Politica

facebook.jpg

L’umore comune risponde: sicuramente troppo, ed è interessante notare come questa risposta si presenti ricca di documenti e dati non sempre così noti. In questi giorni è rimbalzata su internet, tramite mailing list, una notizia ormai datata ma di indubbio effetto: la pubblicazione dei costi dell’assistenza privata, finanziata da Montecitorio,per i nostri deputati e le

Leggi tutto

Inizia la scuola: tablet in spalle! Internet

student-ipad.jpg

La Brookfield High School nel Connecticut e la Burlington High School di Boston hanno deciso da quest’anno di sostituire i pesanti zaini colmi di libri con la leggera tavoletta piena di testi e software didattico preinstallato e secondo Apple sono più di 600 i distretti scolastici che adotteranno iPad. Il preside Larkin della Burlington giudica un

Leggi tutto

Internet: il cuore pulsante di STAMP Internet

Stamp_primo.jpg

Notizie dal mondo, dalla propria città, ma anche dai quartieri e dalle periferie. Basta una connessione internet e puoi pubblicare il tuo articolo su un vero giornale. L’ormai consolidata parte di internet che privilegia la condivisione di pensieri, immagini, gusti fa della libera diffusione delle “news” un suo punto di forza. Anche se altri social,

Leggi tutto

Sul web con le onde cerebrali Internet

cervello_macchina.jpg

così da modificare le nostre concezioni sul mondo, sugli altri, sulla nostra stessa psicologia. Secondo quanto sostenuto in un articolo apparso su Le scienze (Aprile, 2011) dal neuroscienziato Miguel A.L.Nicolelis, professore di neuroscienze alla Duke University e fondatore del Center for Neuroengineering della stessa università, non si tratta di un futuro fantascientifico, quanto di una

Leggi tutto

Sul web con le onde cerebrali Internet

cervello_macchina.jpg

così da modificare le nostre concezioni sul mondo, sugli altri, sulla nostra stessa psicologia. Secondo quanto sostenuto in un articolo apparso su Le scienze (Aprile, 2011) dal neuroscienziato Miguel A.L.Nicolelis, professore di neuroscienze alla Duke University e fondatore del Center for Neuroengineering della stessa università, non si tratta di un futuro fantascientifico, quanto di una

Leggi tutto

Google: Paranoia della autodiagnosi o utilizzo clinico ragionato? Internet

google2.jpg

Nel  Novembre 2005 il New England Journal of Medicine (della Massachusetts Medical Society) descrive il caso di una professoressa universitaria che stupisce i propri colleghi diagnosticando, attraverso una ricerca su Google, una rara sindrome (la IPEX: Immunedisregulation, Polyendocrinopahty, Enteropathy, X-linked). La dottoressa ottiene il risultato grazie all’uso corretto dei termini che descrivono i sintomi della

Leggi tutto


Translate »