Alla 2/a Festa del Cinema di Mare un omaggio ai “latin lover” della costa | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany
blog words
Il blog di Francesco Colonna
Voltagabbana

Alla 2/a Festa del Cinema di Mare un omaggio ai “latin lover” della costa Cinema

Bagnini e bagnanti 2

Castiglione della Pescaia - Un documentario esilarante e malinconico sui latin lover delle spiagge italiane, tra aneddoti e miti, da Cattolica a Milano Marittima, da Viareggio a Forte dei Marmi fino a Fregene e Ostia, dentro e fuori dai cliché. Questo è “Bagnini e bagnanti”(Italia, 2017, 75’), il film di Fabio Paleari che sta conquistando le sale di tutta Italia, e che venerdì 8 settembre ore 18.30 sarà presentato in esclusiva toscana a Castiglione della Pescaia (Gr) presso la biblioteca Italo Calvino (piazza Garibaldi) nell’ambito della seconda giornata della Festa del Cinema di Mare. Un’opera intima e originale in cui giovani e vecchi bagnini si raccontano: il lavoro, il mare, il sesso, in un panorama che, dal boom vacanziero degli anni Sessanta a oggi, muta con il mutare del rapporto con le donne, italiane e straniere. Ma questi bagnini sono davvero tutti degli sciupafemmine? Tante avventure e nemmeno una cicatrice? Il film offre un ritratto delicato, entrando nei desideri e nelle fragilità che il luogo comune nasconde, perché anche sotto la maglietta rossa batte un cuore che può essere spezzato. Alla presenza del regista e di Eugenio Romani, storico bagnino di Castiglione della Pescaia.

Le attività della Festa si apriranno già nel primo pomeriggio, alle 17.00 presso il Club Velico di Castiglione della Pescaia (darsena, Molo di Levante) con “Storie di naufragi e utopie”, un incontro con lo scrittore Michele Taddei durante il qualesaranno letti estratti dal suo “Cuore di Giglio” (De Ferrari editore, 2016), testo che ripercorre i 30 mesi successivi al naufragio della Costa Concordia tra cronaca e politica ma anche leggende, aneddoti e miti legati a questa piccola isola per tanto tempo al centro dell’attenzione di tutto il mondo. Con interventi musicali di Giuditta Sorceletti (voce e chitarra) e Alessandro Bongi (chitarra). Seguirà brindisi con vini di Rocca di Frassinello. 

In serata spazio all’avventura con il film “L’ultima tempesta” di Craig Gillespie (USA, 2016, 117’), che sarà proiettato al cinema Castello (via Calvino 1) alle 21.30. Prodotto dalla Disney e basato su una storia vera, la pellicola racconta la tempesta epocale che il 18 febbraio 1952, ha colpito il New England, devastando intere città della costa orientale e tutte le imbarcazioni che si trovano nella sua traiettoria. Fra queste, la SS Pendleton, una petroliera T-2 diretta a Boston, viene letteralmente spezzata in due: i 30 marinai intrappolati a poppa sono destinati a un rapido naufragio, e il primo ufficiale di bordo Ray Sybert (Casey Affleck) si rende conto che solo la cooperazione di tutto l’equipaggio potrà salvarli. In apertura, alle 21.15, saranno proiettati due tra i corti finalisti del premio Mauro Mancini“Cargo” di Vincenzo Mineo (Italia, 2015, 10’) e“The Water-Gazers” di Alberto Bougleux (Spagna, 2017, 14’). In caso di pioggia le proiezioni si terranno alla biblioteca Italo Calvino.

La Festa del Cinema di Mare, a cura di Claudio Carabba, è realizzata da Quelli dell’Alfieri con il sostegno del Comune di Castiglione della Pescaia e in collaborazione con Quelli della Compagnia, Club Velico Castiglione della Pescaia, Festival dei Popoli, Clorofilla Film Festival, RRD Roberto Ricci Designs, associazione culturale Kansassìti e Acot Castiglione della Pescaia.

Print Friendly


Translate »