Chiude l’estate 2017 delle Arene di Marte | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany

Chiude l’estate 2017 delle Arene di Marte Cinema

Arene di Marte 2017 pic

Firenze - Il “Cinema sotto le stelle” alle Arene di Marte del Mandela Forum si conferma tra le proposte più apprezzate dell’estate fiorentina. Quasi 20.000 infatti i biglietti staccati a una settimana dalla chiusura: per la rassegna si prospetta il record assoluto di presenze in 25 edizioni.

A causa della concomitante partita Fiorentina-Sampdoria allo stadio Franchi, domenica 27 agosto le Arene di Marte resteranno chiuse. Sono annullate quindi le proiezioni dei film “Fortunata” e “Adorabile nemica” in programma per quella data.

“Cinema sotto le stelle” si concluderà, come di consueto, con il Festival dei Festival: da lunedì 28 agosto a domenica 3 settembre, sette serate che attingono ai grandi festival internazionali proponendo titoli che troveremo nelle sale la prossima stagione.

Coprodotto da Martin Scorsese e vincitore del premio Europa Cinema Label alla Quinzaine des Realisateurs a Cannes, “A Ciambra” del regista italoamericano Jonas Carpignano è il film che apre la settimana, lunedì 28 agosto, raccontando una comunità rom di Gioia Tauro attraverso gli occhi del giovanissimo Pio.

“The Teacher” del pluripremiato regista Jan Hřebejk ci porta invece tra le atmosfere surreali e grottesche di una scuola cecoslovacca prima della caduta del muro, martedì 29 sempre all’arena grande di Marte.

Alla migliore commedia francese appartiene “Un profilo per due” di Stéphane Robelin, grazie anche a uno strepitoso Pierre Richard, mercoledì 30 agosto.

Giovedì 31 agosto “Un viaggio facile facile”, bizzarro e poetico road movie, opera prima del regista e sceneggiatore Andrea Magnani: il protagonista, Nicola Nocella, si è aggiudicato il premio della critica al festival di Locarno, pochi giorni addietro.

E ancora, venerdì primo settembre “120 battiti al minuto” di Robin Campillo, storia del movimento Act Up di Parigi che negli anni 90 cercava di abbattere i tabù sull’Aids, premiato a Cannes con il Gran Premio della Giuria (v.m. 18 anni).

Sabato 2 settembre le peripezie e la musica di “Félicité”, protagonista del film di Alain Gomis ambientato in una Kinshasa sospesa tra tradizione e moderntà, mentre a chiudere la rassegna, domenica 3, è “Glory – Non c’è tempo per gli onesti”, opera a quattro mani di Kristina Grozeva e Petar Valchanov, parabola di una società in cui la correttezza è troppo spesso mal ripagata.

Da lunedì 28 agosto a domenica 3 settembre, sempre al Mandela ma nell’arena piccola, sono in programma le sette pellicole di maggior successo della rassegna: “Io, Daniel Blake” di Ken Loach (lun 28), “Captain Fantastic” di Matt Ross (mar 29), “Manchester by the Sea” di Kenneth Lonergan (mer 30), “Animali notturni” di Tom Ford (gio 31), “La tenerezza” di Gianni Amelio (ven 1/9), “Libere disobbedienti innamorate” di Maysaloun Hamoud (sab 2/9), “Tutto quello che vuoi” di Francesco Bruni (dom 3/9).

L’orario delle proiezioni – arena grande ore 21.15, arena piccola ore 21.30 – è sfalsato per consentire un afflusso più ordinato.

Programma Arene di Marte agosto/settembre 2017
Lunedì  28 agosto,  Arena Grande, ore 21,15: A Ciambra, di Jonas Carpignano, 100’
Lunedì  28 agosto, Arena Piccola, ore 21,30: Io, Daniel Blake, di Ken Loach, 100′
Martedì  29 agosto, Arena Grande, ore 21,15: The Teacher, di Jan Hrebejk, 102’
Martedì  29 agosto,  Arena Piccola, ore 21,30: Captain Fantastic, di Matt Ross, 120′
Mercoledì 30 agosto, Arena Grande, ore 21,15: Un profilo per due, di Stéphane Robelin, 100’
Mercoledì 30 agosto, Arena Piccola, ore 21,30:  Manchester by the Sea, di Kenneth Lonergan, 135′
Giovedì  31 agosto, Arena Grande, ore 21,15: Easy – Un viaggio facile facile, di Andrea Magnani 91’
Giovedì  31 agosto, Arena Piccola, ore 21,30: Animali notturni, di Tom Ford, 115′
Venerdì 1 settembre, Arena Grande, ore 21,15: 120 battiti al minuto, di Robin Campillo, 135′ (v.m. 18 anni).
Venerdì 1 settembre, Arena Piccola, ore 21,30: La tenerezza, di Gianni Amelio, 103′
Sabato 2 settembre, Arena Grande, ore 21,15: Félicité, di Alain Gomis, 123′
Sabato 2 settembre, Arena Piccola, ore 21,30: Libere disobbedienti innamorate  – In Between, di Maysaloun Hamoud, 96′
Domenica 3 settembre, Arena Grande, ore 21,15: Glory – Non c’è tempo per gli onesti – di Kristina Grozeva, Petar Valchanov, 101′
Domenica 3 settembre, Arena Piccola, ore 21,30: Tutto quello che vuoi, di Francesco Bruni, 106′

Print Friendly


Translate »