Il documentario sulla vita di Joe Strummer a Apriti Cinema | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany

Il documentario sulla vita di Joe Strummer a Apriti Cinema Cinema

Apriti Cinema Festival dei Popoli

Firenze – Bono, Johnny Depp, Matt Dillon, Steve Buscemi sono tra i protagonisti del documentario dal titolo Joe Strummer: the future is unwritten di Julien Temple (Irlanda/Gran Bretagna, 2007, 124’) che sarà proiettato, mercoledì 4 luglio (ore 22, ingresso libero), all’arena estiva Apriti Cinema nel piazzale degli Uffizi e inserita nel programma dell’Estate Fiorentina 2018 del Comune di Firenze organizzata dal Festival dei Popoli, festival internazionale del film documentario.

ll documentario, diretto dal celebre regista britannico, è dedicato alla vita e alle opere di Strummer, leader e chitarrista delle punk rock band The Clash e, in seguito dei Joe Strummer and the Mescaleros. Con testimonianze di alcuni fan d’eccezione come Bono, Johnny Depp, Matt Dillon, Steve Buscemi.

La rassegna prosegue mercoledì 11 luglio, ore 22.00 il programma prosegue con Thelonious Monk: straight no chaser di Charlotte Zwerin (USA, 1988, 90’). Luci e ombre di un grande genio del jazz. Nel 1967, la televisione di Stato della Germania Ovest commissiona al regista Michael Blackwood un film sul celebre pianista Thelonious Monk. Per 6 mesi Blackwood segue Monk in giro per il mondo e gira 14 ore di riprese. Nel 1981, il produttore Bruce Ricker decide di usare questo straordinario materiale per realizzare un nuovo film su Monk e coinvolge nel progetto la celebre documentarista Charlotte Zwerin.

Chiude mercoledì 18 luglio la proiezione di Cesaria Evora Blues di Eric Mulet, Anais Prosaic (Francia, 1996, 52’). Lafayette, Louisiana: è qui che comincia il ritratto di Cesaria Evora; siamo alla fine della sua seconda tournée americana e, come sempre, Cesaria conquista il suo pubblico. Dopo lo scalo a New York, si torna a Capo Verde, alla scoperta dei luoghi della sua vita. Tra estratti di concerti e conversazioni, il film alterna la visione distaccata di una star internazionale a quella della donna fiera e tenace, regina della sua isola sperduta in mezzo all’oceano.

Le proiezioni sono inserite nella rassegna dal titolo “Notti Doc – documentari musicali dall’archivio del Festival dei Popoli”, programma in quattro serate che, dal rock al jazz, dal punk alla world music, propone un viaggio nella musica attraverso le icone senza tempo di diversi generi musicali dall’archivio del Festival dei Popoli. 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento


Translate »