Editoria indipendente: la Scozia ospite al Pisa Book Festival | StampToscana
after festival reggio emilia
logo stamptoscana
badzar
after festival reggio emilia
badzar

Editoria indipendente: la Scozia ospite al Pisa Book Festival Cultura

Pisa Book Festival 2015

Pisa – L’editoria indipendente protagonista grazie al Pisa Book Festival, la kermesse che si riunisce ogni anno attirando case editrici e scrittori di primo piano, sia italiani che internazionali. Il salone si terrà da venerdì 6 a domenica 8 novembre al Palazzo dei Congressi e gode di un programma molto ricco e con un paese, nel ruolo di ospite d’onore dell’edizione 2015, ricco di storia e produzione letteraria: la Scozia.

«E’ straordinario avere con noi alcuni fra i più importanti autori – ha detto Lucia Della Porta, direttrice del Pisa Book Festival –, come Nick Barley, Ross Collins, Jenni Fagan, Joseph Farrel, Kirsty Logan, Allan Massie, William McIllvanney, Ewan Morrison, Donald Murray e James Robertson, ma non mancheranno grandi autori italiani come Dacia Maraini, anche quest’anno madrina dell’evento, Marco Balzano, Marco Malvaldi, Carmine Abate, Marco Santagata, Serena Dandini, Giulio Scarpati e altri», sottolineando come «anche le case editrici più grandi scelgano, ormai da diversi anni, di lanciare proprio al Pisa Book Festival le opere di autori importanti attesta l’importanza acquisita ormai dal PBF a livello nazionale». «Con la Scozia abbiamo in comune la tensione verso l’indipendenza: loro quella politica, noi quella delle case editrici e dell’editoria in generale», ha aggiunto Della Porta.

Alla presentazione, svoltasi a Palazzo Blu, erano presenti il Sindaco di Pisa Marco Filippeschi, il Presidente della Fondazione Pisa Claudio Pugelli, il Presidente della Fondazione Palazzo Blu Cosimo Bracci Torsi e Candida Virgone, curatrice delle Relazioni Esterne Del Pisa Book Festival, che ha riconfermato la collaborazione con il Festival Trame di Lamezia Terme, «l’unico festival dei libri sulle mafie in Europa». «Grazie a questa collaborazione saranno presentati dagli autori tre libri molto importanti – ha detto la curatrice –, che sono: “Mafia Capitale: l’atto d’accusa della Procura di Roma” di Gaetano Savatteri, “Il caso non è chiuso. La verità sull’omicidio Siani” di Roberto Paolo e “Catania Bene. Storia di un modello mafioso che è diventato dominante” di Sebastiano Ardita».

Come ogni anno non mancheranno Repubblica Caffé e la sezione Junior e le tante iniziative collaterali (il programma completo su www.pisabookfestival.com).

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento


Translate »