Mostra: il mondo dolce e colorato di Aleandro Roncarà | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany

Mostra: il mondo dolce e colorato di Aleandro Roncarà Cultura

RONCARA BIMBO

Pistoia – Come descrivere Aleandro Roncarà, se non dicendo che è un personaggio colorato come le sue creazioni? Ci sembra il modo più appropriato per dare concretezza all’eclettismo di un artista che sforna, alternativamente, prelibate delizie per il palato e gioiosi oggetti (prima di tutto quadri, ma anche forme solide e poi… tutto ciò che gli venga in mente di fare), veri e propri nutrimenti per lo spirito. Infatti, la lunga ombra di questo ex giocatore di basket si muove agilmente fra la cucina del ristorante di sua proprietà – dove si occupa di compiacere gli avventori con la dolcissima arte pasticcera – ed il laboratorio dove al posto di uova e farina impasta colori e resine, con cui realizza le sue opere artistiche.

O, meglio, con cui realizza le sue creazioni… non commestibili perché – come lui stesso afferma – anche “La pasticceria è un’espressione di arte”: lo è allo stesso modo in cui lo sono i Centòmini abitanti il fantastico Monterondo, un magico luogo nato per gioco, nel senso più vero della parola essendo la sua arte espressione del rapporto fra un padre ed i propri figli, la rappresentazione di uno stare insieme creativo, partecipato, condiviso, indelebile fra quest’uomo ed i suoi bambini, e – talvolta – anche con i bambini altrui! Se, infatti, venerdì 1 luglio è stato impegnato con l’apertura della mostra “Meglio un giorno da Centòmini…”, mercoledì 6 Roncarà si troverà circondato dai 20 bambini che frequenteranno un workshop fatto su misura per loro, dove inventeranno insieme nuovi mondi, sempre coloratissimi.

Quella di Roncarà è una interpretazione policroma di forme in divenire, di crescita e mutamento, di scoperta il cui unico limite è l’infinità delle forme e delle idee; contraddizione di termini? Forse, ma la riteniamo idonea a descrivere la poliedrica fantasia di un bel personaggio, solare come il mondo che racconta.

“Meglio un giorno da Centòmini…” è ospitata fino al 31 luglio al Museo Marino Marini di Pistoia. Info: www.fondazionemarinomarini.it

 

 

Print Friendly

Lascia un commento


Translate »