Premio Comunicare l’Europa alla scrittrice Dianora Tinti | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany

Premio Comunicare l’Europa alla scrittrice Dianora Tinti Cultura

Dianora Tinti 2

Grosseto - Giovedì scorso a Roma, presso la suggestiva sala del Refettorio della Camera dei deputati, la scrittrice grossetana Dianora Tinti è stata premiata per la sua attività culturale, durante l’ambito Premio Internazionale “Comunicare l’Europa” da Luca Filipponi, che è anche Presidente  dello Spoleto Festival.

Il Premio Internazionale “Comunicare l’Europa ”, giunto quest’anno alla sua decima edizione nel ricordo del grande musicista e compositore Giancarlo Menotti, è ormai fra le più accreditate  manifestazioni culturali del panorama nazionale ed internazionale.

“Sono veramente onorata – ha detto Dianora Tinti -  di aver ricevuto questo ambito riconoscimento e ammetto che, fino alla fine, quasi non ci ho creduto. Oltre alla comprensibile soddisfazione personale – ha aggiunto Dianora Tinti  (che ha ricevuto in dono un’opera grafica dell’artista  Prof. Massimo Zavoli -  portare la Maremma, sempre un po’defilata e bistrattata dal punto di vista culturale, ad alti vertici, addirittura in Europa, è stata la cosa, lo ammetto, che mi ha dato più soddisfazione.”

Un anno, il 2018, che si apre quindi con un significativo riconoscimento  per la scrttrice grossetana , autrice di  romanzi  di successo  come  Il pizzo dell’aspide, Il Giardino delle Esperidi,  Storia di un manoscritto  ma anche  giornalista, blogger e critica letteraria  e conduttrice televisiva.

Negli ultimi anni  Dianora Tinti   ha ricevuto attestati e riconoscimenti in tutta Italia. Aveva chiuso il 2017 “in bellezza” ricevendo un altro riconoscimento: “Il Premio Internazionale le pupille d’oro”, come eccellenza del territorio.

Insieme a lei, ieri alla Camera dei Deputati, sono state premiate personalità del mondo accademico e artistico a livello internazionale come Hafez Haidar ( scrittore e giornalista libanese, candidato al Nobel per la pace) e Gihane Zaki ( Direttrice dell’Accademia d’Egitto a Roma).

 

 

Print Friendly

Lascia un commento


Translate »