InfoJobs Toscana: nel primo semestre 2017 le offerte di lavoro più 15,2% | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany

InfoJobs Toscana: nel primo semestre 2017 le offerte di lavoro più 15,2% Economia

lavoro2

Firenze – Il mercato del lavoro in Italia prosegue il suo trend di crescita anche nel primo semestre 2017. Secondo l’Osservatorio InfoJobs sul Mercato del Lavoro, rispetto ai primi sei mesi del 2016, le offerte di lavoro in Toscana sono infatti cresciute del 15,2%, posizionando la regione al sesto posto della classifica nazionale.

La classifica dei settori più dinamici è guidata dalla Consulenza Manageriale e Revisione, con il 33,2% delle offerte in regione, che registra una crescita rispetto al primo semestre del 2016 del 73,5%. A seguire, il comparto delle Telecomunicazioni con il 16,7% dell’offerta regionale, e Commercio, distribuzione e GDO con il 7,8% che si aggiudica la terza posizione. Chiudono la Top 5 i settori Servizi ambientali (5,5%) e PR ed eventi (5,3%).

Per quanto riguarda le categorie con più offerte, dai dati dell’Osservatorio InfoJobs emerge una top 5 guidata da Manifatturiero, produzione e qualità, che si posiziona al primo posto con il 24,4% delle offerte in Toscana. Sul secondo gradino del podio troviamo Vendite (12,5%) seguita dal Commercio al dettaglio e GDO (7,7%), Amministrazione e contabilità a pari merito con Turismo e ristorazione (6,4%) e Marketing e comunicazione (5,7%).

“Il nostro Osservatorio evidenzia come il mondo del lavoro in Italia continui a godere di buona salute, offrendo un numero sempre crescente di opportunità a chi sta cercando un’occupazione e credo che questa performance possa essere di buon auspicio anche per la seconda parte dell’anno” commenta Melany Libraro, CEO di Schibsted Italy (formata da Subito, InfoJobs e Pagomeno). “In particolare, la Toscana risulta essere una delle regioni più dinamiche d’Italia, in grado di beneficiare in modo significativo dei primi segnali di ripresa dell’economia nazionale.” 

Tra le province più attive, Firenze si conferma nel primo semestre 2017 capofila regionale, arrivando a rappresentare il 42,2% dell’intera offerta di lavoro e con un aumento delle posizioni aperte del 7,6% rispetto al 2016. Al secondo posto Pisa, con il 12,2% dell’offerta complessiva, seguita da Lucca con il 10,7% del totale. Entrambe le province sono cresciute del 30% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Seguono quindi Prato (7,3%) e Arezzo (6%).

Questo è l’andamento delle varie provincie:

 

Provincie % su totale regionale
Firenze 42,2%
Pisa 12,2%
Lucca 10,7%
Prato 7,3%
Arezzo 6,0%
Pistoia 6,0%
Siena 5,7%
Livorno 5,6%
Grosseto 2,2%
Massa Carrara 2,0%

 

 

 

 

Print Friendly


Translate »