Prezzi: per l’Istat Firenze la terza città più cara d’Italia | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany

Prezzi: per l’Istat Firenze la terza città più cara d’Italia Economia

prezzi-al-consumo

Firenze – Firenze è la terza città più cara d’Italia sul fronte dei prezzi al dettaglio. Lo afferma il Codacons, dopo la diffusione dei dati definitivi Istat sull’inflazione di gennaio.

Mentre in Italia i listini al dettaglio aumentano mediamente dello 0,9% rispetto allo stesso periodo del 2017, a Firenze si registra un’inflazione dell’1,3%, il terzo dato più alto tra i capoluoghi di regione – spiega l’associazione – Tradotto in soldoni, equivale a dire che la famiglia tipo genovese a causa dell’aumento dei prezzi subisce una stangata pari a +440 euro su base annua (considerata la spesa per consumi delle famiglie in regione) contro una media nazionale di +273 euro a nucleo familiare.

I fiorentini risultano così più tartassati sul fronte dei prezzi rispetto a chi risiede in altre città d’Italia, come ad esempio Ancona o Potenza dove l’inflazione annua è ferma allo 0%, o Bari che registra invece un incremento minimo dello 0,1% – aggiunge il Codacons.

 

Print Friendly

Lascia un commento


Translate »