Balli, coreografie e performance alla festa del 14 luglio di “Piazza Francia” | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany
blog words
Il blog di Francesco Colonna
Voltagabbana

Balli, coreografie e performance alla festa del 14 luglio di “Piazza Francia” Foto del giorno

francia3

Firenze – Grande festa in piazza Ognissanti che per una sera è diventata Piazza Francia per la celebrazione del 14 luglio. Quest’anno la ricorrenza nazionale francese ha avuto un sapore particolare, ad un anno dall’attentato di Nizza che è costato la vita a 86 persone. Il 14 luglio 2016 la festa franco-fiorentina fu interrotta dall’annuncio della direttrice dell’Istituto francese, nonché console di Francia, Isabelle Mallez della strage appena compiuta da un terrorista jihadista.

Quell’evento rafforza la convinzione profonda del valore dell’alterità, del rapporto  con l’altro, delle differenze fra le culture e le società “che sono poche rispetto alle cose che ci uniscono”, ha detto Isabelle Mallez nel dare il via alla serata che era anche in onore del conferimento della Legion d’onore ad Annie Féolde,  chef dell’Enoteca Pinchiorri di Firenze, che ha promesso che d’ora in avanti inserirà nei suoi menù finor rigorosamente toscani anche un piatto francese. 

Subito dopo il brindisi è cominciato il ballo popolare aperto a tutti i fiorentini guidato dal Dj set a cura di Ghiaccioli e Branzini e due momenti spettacolari: nterventi coreografici Firenze e l’Europa. Dedicato alla FranciaCoreografie Gustavo Oliveira e Samuele Cardini con interpreti della Compagnia Opus Ballet e la performance video live Blackout di Native Maqari, Keziah Jones e Simon Rouby, in memroia del blackout della festa in segno di lutto.  

Accompagnato dalla chitarra elettrica di Jones, Maqari ha dipinto di nero la facciata dell’Istituto francese con un sistema di proiettori che trasmettevano sull’edificio ciò che l’artista faceva sul palco coperto con un grande tappeto di carta bianca.

 

 

francia1

 

francia2

 

 

 

 

isavelle

 

 

 

ballofrancia

 

Foto: 1 – Maqari dipinge di nero la facciata dell’Istituto francese. 2-  Il chitarrista  Keziah Jones. 3 – In primo piano Isabelle Mallez e la prima da sinistra Annie Féolde. 4 – il ballo in piazza

 

 

Print Friendly


Translate »