Firenze, torna il presepe sul sagrato della Cattedrale | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany

Firenze, torna il presepe sul sagrato della Cattedrale Foto del giorno

presepeduomo

Firenze - Dall’8 dicembre torna sul sagrato della Cattedrale di Firenze, per il settimo anno consecutivo, il presepe con statue in terracotta a grandezza naturale, pezzi unici, creati a mano da una fornace di Impruneta. Il presepe, realizzato dall’Opera di Santa Maria del Fiore, rimarrà sul sagrato del Duomo fino all’Epifania, quando per laCavalcata dei Magi le figure in terracotta saranno sostituite da persone e animali viventi.

Il presepe sarà benedetto l’8 dicembre dal Cardinale Giuseppe Betori, prima della celebrazione della Santa Messa in Duomo per la festa dell’Immacolata Concezione.

Le statue, sotto una capanna di legno, che raffigurano la Sacra Famiglia, un angelo, il bue e l’asinello, sono state realizzate dall’artigiano Luigi Mariani della storica fornace di Impruneta di Angiolo Mariani e figli, la M.i.t.a.l., che le ha donate all’Opera di Santa Maria del Fiore. Come consuetudine anche all’interno della Cattedrale sarà realizzato un presepe.

 

presepe villa La Quiete

 

Anche a Villa La Quiete, complesso di proprietà della Regione Toscana gestito dal Sistema museale dell’Ateneo, viene allestito lo storico presepe, importante testimonianza artistica dell’attività scultorea di artigiani toscani del XVIII secolo, che si rifacevano ai presepi napoletani.

Il presepe, che è situato presso il coro basso della Chiesa della Villa – dove le Suore Montalve potevano assistere alle funzioni religiose in isolamento dall’esterno – riporta gli elementi più interessanti del genere artistico legato alla costruzione scenografica della nascita di Gesù: le stoffe pregiate (seta e velluto) che rivestono i personaggi della scena, l’attenzione verso il dettaglio decorativo, la manifestazione dei sentimenti di stupore e ammirazione di fronte alla scena sacra.

Print Friendly


Translate »