Lino Centi? Uno sfuggire alla materia! | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany
blog words
Il blog di Francesco Colonna
America

Lino Centi? Uno sfuggire alla materia!

Firenze – Dagli anni Ottanta Lino Centi utilizza il formato  10 x 10 per le sue opere, che corrisponde alla sua idea d’arte plastica.  Forse, “una reazione al gigantismo fin-de-millénaire ed alla bancarotta della Transavanguardia” afferma. A Colombo, nel 2000,  un suo 10 x 10 diventa un pavimento di 4 x 4 metri situato al piano terra del M&M Center, centro  commerciale più imponente e rappresentativo di tutta Sri Lanka, progettista l’architetto Carlo Andrenelli . Si chiama Green Matrix; ed è contrassegnato dal codice CMLXIX / 1999 impresso, di seguito al suo nome, nella cornice in acciaio che lo isola dal pavimento restante in marmo Carrara.

Lyotard scrive un articolo intitolato “I francobolli di Lino Centi”, ma successivamente, trovandosi un giorno nello studio di Lino Centi e avendo modo di riguardare con calma i tanti quaderni posati sul tavolo, per terra, su una sedia: dappertutto, commenta: “Il ne sont pas petits”.

LEGGI IL DIALOGO CON LINO

Contatti: lino.centi@gmail.com - http://www.linocenti.com/

web-diwan2 uffrizi02 uffrizi01 istitutofrancese05 granpalais05 18web-wat-arun 17web-veliero 16web-to-mapplethorpe 15web-semantico 14web-portrait-of-alexis 13web-orixas 12webkandy 11web-downtown-lights 10web-double-bind 09web-death-of-the-sun 08web-cielo-con-deserto 07web-banglompoo   05web-dscn2826 02web-dscn2820settignano0101web-dsc_0077istitutofrancese01helem_linocenti_1_01faune01paraty02

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mostre

Source. Self-made Design / Serre di Villa Strozzi / A cura di Roberto Rubini  / Firenze / settembre 2015
Nuit d’un Faune/ For Klismo Design/ Wool and Silk Rugs/ Florence / Design Week 2012
o rapto de ganymede/ galeria belvedere/ Paraty RJ / Brasil / 2012
die bildung / galleria tannaz / firenze / 2010
helem / ireos / firenze / 2009
in the eyes of the world / chulalongkorn art center / bangkok / 2006 – 2007
diwan. immagini sui confini / firenze / 2000
the heavenly city / gallery 706 / colombo / 1999
le noir est une couleur / galeria maeght / barcelona 1995/1996
l’index de vitruve / gran palais / galerie alain veinstein paris / 1993
soggetti di frontiera / fortezza da basso / firenze / 1992
la posta in gioco / galleria degli uffizi / sala delle reali poste / firenze / 1990
salviamoci / istituto francese firenze / 1989
praxis della nuvola / teatro cavallotti / firenze / 1988
sguardo di palladio / art & image / napoli / 1988
zona / non profit art space firenze / 1980
differimento della geometria / galleria lucrezia de domizio / 1979

 

 

Print Friendly

Translate »