SPORT

Giovedì 17 Aprile, 2014 - 20:09 da redazione

Torneo delle Regioni: la jella dimezza la Toscana

Juniores e Giovanissimi perdono solo alla roulette dei calci di rigore ma gli Allievi e il Femminile sono in semifinale. Sabato le finali


Torneo delle Regioni: la jella dimezza la Toscana Firenze - Volano in semifinale del Torneo delle Regioni  gli Allievi e il Femminile del Crt. Volano i ragazzi di Mannelli che confermano quanto di buono fatto vedere fin qui aggiungendo la cattiveria del gol della vittoria segnato allo scadere. Volano le ragazze  rendendosi protagoniste di una incredibile cavalcata a suon di bel gioco e grappoli di gol.  Ha voltato invece  le spalle la fortuna alle Rappresentative dei Giovanissimi e degli Juniores uscite sconfitte dalla lotteria dei calci di rigore. La prima, contro la formazione di casa,  e la seconda, contro la fortissima Lombardia,  hanno dovuto arrendersi  pur non avendo ceduto di un millimetro in campo. Applausi per tutti e dita incrociate per domani

ALLIEVI
Toscana Friuli V.G. 1-0
Toscana: Torre, Cragno, D'abbrunzo (Margiacchi) ,Donnini, Facciutti, Koume, Marchi, Matteo, Muscas (Bartorelli), Pellizzari, Remedi (A disposizione: Costanzi, Bicchi, Bruni, Di Cocco, Malotti, Meucci, Pini)

Allenatore: Mannelli
Friuli V.G.: Zucca, Di Bon, Medeot, Miani (Battaglini), Minisini (Paliaga), Parpinel (Moretti), Piccolotto, Pigatti, Savio (Barbui), Schiattarella, Sergi  (A disposizione: Indovina, Avitabile, Dorbolo', Driussi, Milan)
Allenatore: Massai.
ARBITRO: Pietro Marangone di Udine
RETE: 41' st, Cragno (T)
NOTE: Spettatori: 300 circa - Campo in perfette condizioni
AMMONITI: Miani (F), Minisini (F), D'abbrunzo, Paliaga (F)
Angoli: FVG 3 - TOS 5

Vanno ancora avanti gli Allievi e approdano alle semifinali del Torneo Regioni. Un grande e importante successo come sottolinea il dirigente accompagnatore Maurizio Falco: “La nostra è una squadra forte, che gioca bene, che è compatta e che sa quando e come colpire: E’ con tanto cinismo che ha fatto sua la partita a pochi minuti dal termine segnando  un gol stupendo e beffardo, di esterno destro, con Cragno. Domani, venerdì, ci aspetta la Lombardia alle 10 a Rivignano, lo stesso campo che ha visto oggi soccombere ai rigori la formazione dei Giovanissimi. 
LA CRONACA Passa il turno la Toscana in virtù del gol segnato in extremis con un velenoso pallonetto di Cragno che sorprende Zucca. Parte subito forte la selezione Toscana e Parpinel, con un salvataggio sulla linea, evita il vantaggio toscano già al secondo minuto su sviluppo di un calcio di punizione. Dopo soli tre minuti la squadra di casa rischia ancora su conclusione di Pellizzari, il cui tiro, sfila di poco a lato. La squadra di Massai che ha rischiato in avvio, riesce a creare la sua prima vera occasione con Miani al 9' del primo tempo che riceve sulla trequarti la lunga rimessa del portiere, e cerca con un diagonale il palo lontano della porta toscana. La palla ben angolata sfiora la base del palo. La partita si svolge prevalentemente metà campo, dove le squadre, dopo un inizio veemente, si prendono le misure e quasi danno l'impressione di temersi vicendevolmente. Al 24' bell' azione sulla sinistra di Miani, che serve d'esterno per la conversione verso la porta di Minisini, Remedi si salva in angolo. Dopo una decina di minuti ancora occasione per la Toscana, il sinistro di D'Abbrunzo fa la barba al palo della porta difesa da Zucca. Nella ripresa inizio choc per il FVG: passano solo 20 secondi, e Cragno ha sui piedi una clamorosa palla gol. A tu per tu con Zucca sceglie a porta spalancata il palo del portiere, palla che sfiora la base del palo. Al 2' minuto il cross di Matteo, spinto dalla forza del vento diventa un insidioso tiro indirizzato all'incrocio dei pali. Zucca con un riflesso smanaccia in angolo ma la Toscana, che continua a spingere, tenta ancora con Muscas che pesca in area Kouame, il colpo di testa si stampa sulla traversa. Al 20' Di Bon produce uno squillo per il Friuli Venezia Giulia ma ad un passo dalla porta, manca la deviazione vincente. Immediata la replica della Toscana ma il diagonale di Cragno sfila mestamente fuori. Al 30' sale in cattedra Paliaga: con un tiro ravvicinato impegna Torre sul primo palo, la deviazione in angolo. Lo spiovente in aria sul successivo corner, finisce ancora sui piedi di Paliaga, la battuta a rete intercettata in due tempi da Torre. A tre minuti dal termine arriva l'agognato vantaggio toscano. Cragno trova lo spiraglio buono, con un perfetto pallonetto, e spegne i sogni di gloria della selezione padrona di casa del Friuli Venezia Giulia.  (altre notizie su http://www.lnd.it )

GIOVANISSIMI
Friuli V. G. - Toscana 6-5 d.c.r. (1-1)
Friuli Venezia Giulia (4-3-3). Colesso; Roman, Cargnello, Tomat, Pizzul; Damuzzo, Sibilia, Giabbai; De Anna (28' st Baruzzo), Forte (16'st Lutman), Del Piero (31'st Cossovel).
Allenatore: Vacca.
Toscana (3-5-2). Camilloni; Monaco (26'pt Chellini), Petroni, Corradi (28'st Paoli); Bianchi, Donati, Biagi, Mencarini (34'st Andreini), Bini (1'st Ferranti); Khadim (20'st Bartolini, 31'st Migliorini), Mussi (9'st Treversari). All. Nerozzi.
Arbitro. Lamannis di Udine.
Sequenza rigori: Sibilia (F): gol. Biagi (T): gol. Pizzul (F): parato. Paoli (T): gol. Damuzzo (F): gol. Migliorini (T): gol. Tomat (F): gol. Bianchi (T): parato. Baruzzo (F): gol. Andreini (T): gol. Roman (F): gol. Chellini (T): parato.
Reti: Al 4' Del Piero; Nella ripresa, al 38' Migliorini

Note. Ammoniti: Tomat (F) e Mencarini (T). Angoli: 4-1 per il Friuli Venezia Giulia. Recupero: 1' e 6'.

La delusione è cocente, i ragazzi sono in lacrime ma una cosa è certa. Solo la sfortuna, alla lotteria dei rigori,  ha eliminato la Rappresentativa dei Giovanissimi dal Torneo delle Regioni. La sconfitta, dopo avere recuperato lo svantaggio iniziale, è stata una punizione ingiusta e per come è stata giocata questa partita e per come la squadra si è comportata durante tutto il torneo. Una consapevolezza che il commissario tecnico Nerozzi ha comunicato ai suoi ragazzi: “Siamo stati bravi anche oggi, come lo siamo stati per tutto il torneo. Sempre obbligati a rincorrere e sempre riuscendo a centrare l’obiettivo di andare avanti. Solo due errori dal dischetto ci hanno fermato. Peccato perché nonostante lo sbandamento iniziale e lo sbaglio difensivo che ha portato gli avversari al vantaggio, nonostante il duro trattamento che è stato riservato a Khadim siamo riusciti a riprenderci, a sfiorare il pareggio fino a raggiungerlo all’ultimo minuto. Poi gli errori di Bianchi e Chellini nella sfida a oltranza dal dischetto. Ai ragazzi l’ho detto chiaro e tondo: siamo diventati un grande gruppo grazie a voi, grazie al  vostro carattere  e alla vostra intelligenza. Andrete avanti sicuramente”.
LA CRONACA Neanche il tempo di scendere in campo e il Fvg è già in vantaggio: retropassaggio sciagurato di Monaco, Del Piero veste i panni del furetto, si avventa sulla sfera, scarta Camilloni in uscita disperata e deposita a porta vuota la palla dell'1-0. La formazione di casa preme, all'11' Forte stecca la chance del raddoppio facendosi ipnotizzare dal portiere avversario - che si ripeterà in uscita bassa sullo stesso attaccante del Trieste Calcio al 31' - prima che De Anna inneschi il turbo sulla sinistra e pennelli al centro un traversone su cui sempre Forte apre troppo il piattone mancando il raddoppio. Nerozzi ridisegna la Toscana e, quantomeno, nella ripresa rischia molto di meno senza, però, impensierire la difesa friulana. Fino al terzo di recupero quando su azione d'angolo la terza linea di Vacca si addormenta: corner battuto corto, cross al centro di Petroni e Migliorini impatta in tuffo. È una doccia fredda, anzi, gelata, per il Fvg costretto a giocarsi tutto ai rigori. Penalty che cominciano malissimo con l'errore di Pizzul, ma poi sale in cattedra Colesso che si oppone a Bianchi e rimette in carreggiata i Giovanissimi. Si va ad oltranza: Roman è un autentico cecchino e il portierino neroverde vola sulla sua sinistra per respingere il pallone di Chellini che vale la semifinale.  (altre notizie su http://www.lnd.it )

FEMMINILE
Toscana- Lazio 3-1

TOSCANA: Sacchi F, Aliaj, Bengasi (dal 20 st  Manganiello)  , Buracchi, Carrozzo, Del Francia  (dal 30’ st Briccolani), Fossi (dal 35 st Ferrini), Gavagni,, Mariani (dal st 32’ Di Fiore) , Orlandi (dal 1st Bonacchi), Rizzato
Allenatore: Maccari
LAZIO: Carrarini, Chiccetti, Di Cerbo, Filippi, Fortunati, Ietto,  De Angelis, Pisa, Silvi, Jusufi, Verro
Allenatore: Rizzato
Arbitro. Zotta di Maniago
Reti: Fossi al7’ 31’ st, Bengasi 11’ st , 36 st Chiccetti
Volano in semifinale le ragazze allenate da Maccari. Un grande traguardo raggiunto battendo per 3 a 1 la Lazio al termine di una partita  che ha visto nella ripresa la Toscana  sempre avanti nel risultato e porsi come seria candidata per un clamoroso trionfo: “Se stanno bene, queste ragazze hanno le carte in regola per arrivare in finale” Ne è sicuro il Ct Maccari che sta portando la Rappresentativa in rosa a livelli alla vigilia impensabili. “Faremo il punto della situazione domani (venerdì) visto che contro la Campania e contro la Lazio le avversarie non sono state tenere. Le nostre prossime avversarie dell’Emilia Romagna sono più fresche ma se siamo in buone cognizioni fisiche ce la giochiamo fino in fondo”.
LA CRONACA.  Dopo un primo tempo piuttosto opaco, la svolta è arrivata nella ripresa, Sostituita capitan Orlandi che nella notte si era sentita male, la Toscana ha trovato una nuova disposizione in campo che subito ha messo in crisi le avversarie.  La prima rete è arrivata dopo un lancio millimetrico di Bengasi con Del Francia alla conclusione ribattuta dall’estremo ospite. Sulla palla si avventava Fossi che ribadiva in rete. Pochi minuti dopo ecco il raddoppio: Mariani tira da fuori, nasce un batti e ribatti in area con Bengasi che a pochi metri dalla linea di porta insacca. E’ poi Gavagni a fornire a Fossi una palla d’oro per trafiggere la portiere in uscita. Allo scadere il gol della bandiera per il Lazio. Domani in semifinale, alle 16 a Cosmos, ci sarà da affrontare l’Emilia e Romagna che ai rigori ha battuto la Sicilia.
(altre notizie su www.lnd.it )

JUNIORES
LOMBARDIA-TOSCANA 4-2 d.c.r. (0-0)
Lombardia: Cerini (Ciserano), Corna (Grumellese), Albini (Sarnico), Piccinelli (Asola), Celori (Oltrepo), Ladhili (Soresinese, 35' st Muharemi - Legnano), Filisetti (Scanzopedrengo, 30' st Cipelletti - Cavenago), Cassani (Rivoltana, 39' st Secchi - Sondrio), Seniga (A. Travagliato), Radaelli (Villanterio, 27' Deidda - Ardor Lazzate), Buonaiuto (Crema, 18' st Ricupati - Verbano). A disp.: Di Natale (Magenta), Motta (La Dominante), Oprandi (Crema), Panseri (Stezzanese); All. Parati
Toscana: Cappellini, Belli (25' st Bruni), Benucci, Cecchetti, Falleni, Filippi, Gori (14' st Massai), Gueye, Roppolo (1' st Fabbri), Russo (35' st Panconesi), Tenti (1' st Lischi). (Sannino, Bennati, Borselli); All. Gatti
Arbitro: Gallas di Udine
Note: espulso Cerini (L) al 26'; ammoniti Russo (T), Filippi (T), Cecchetti (T)
Sequenza rigori: Panconesi parato, Ricupati gol, Fabbri parato, Albini gol, Massai gol, Seniga gol, Bruni gol, Celori gol

Calci di rigore fatali per gli Juniores. Dopo che in mattinata erano stati i Giovanissimi a fallire dal dischetto,  stessa sorte è toccata, nel pomeriggio agli Juniores. Una formazione che fin dall’inizio del torneo ha messo in mostra un grande carattere, carattere che non è bastato a scalfire una corazzata come quella della Lombardia capace di giocare per un tempo e mezzo in inferiorità numerica per l’espulsione del portiere.. Purtroppo alla Toscana è mancata la stoccata vincente ma essere usciti indenni dal campo è già un risultato positivo. (altre notizie su http://www.lnd.ithttp://www.lnd.it )

© STAMPTOSCANA - RIPRODUZIONE RISERVATA

ALTRI ARTICOLI DI SPORT


COMMENTI

MySTAMP

giornalismo del cittadino

pubblica le tue news

Login

REGISTRATI

Altri articoli

Facebook Google+ Twitter RSS

Cinema


Spettacoli

  • Eva (1912 – 1945)

    Eva (1912 – 1945)

    Dal 16 al 17 aprile torna al Teatro Studio di Scandicci la compagnia milanese Teatro i con un nuovo spettacolo interpretato da Federica Fracassi, attrice di culto del nuovo teatro italiano.

  • GuidaPulizie.it

STAMP è testata giornalistica online iscritta al numero 5842/2011 del Registro Stampa del Tribunale di Firenze
Editore: STAMP srl, società a responsabilità limitata con sede legale in Piazza C. Beccaria, 4 50121 – FIRENZE Codice fiscale e P.IVA: 06292150486
Direttore responsabile Piero Meucci