Usa -Toscana, il console Wohlauer: una grande rete di ricercatori e scienziati | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany

Usa -Toscana, il console Wohlauer: una grande rete di ricercatori e scienziati Opinion leader

wohlauer

Firenze – Il nuovo Console generale degli Stati Uniti a Firenze Benjamin V. Wohlauer ha incontrato i partecipanti dei programmi di scambi USA-Italia per stringere ulteriormente rapporti di amicizia e di collaborazione con personalità del territorio di competenza della sede diplomatica. Ecco il testo del suo discorso:

Per prima cosa, vorrei ringraziare tutti voi per essere venuti da noi stasera. Questa sera stiamo cogliendo l’opportunità’ di riunire nello stesso luogo i partecipanti dei programmi di scambi USA-Italia per riflettere sugli stretti rapporti tra i nostri paesi e sopratutto tra gli Stati Uniti e la Toscana, l’Emilia-Romagna, e la Repubblica di San Marino. Sono molto onorato di vedere qui tanti illustri rappresentanti del mondo della politica, dell’economia, della scienza, dell’accademia e molti altri.

Stasera sono presenti molti colleghi dall’Ambasciata a Roma. In particolare siamo felici di avere con noi Gloria Berbena, Ministro Consigliere per gli Affari Pubblici presso l’Ambasciata Americana a Roma.  Un applauso a Gloria e alla sua squadra per tutto ciò che fanno per promuovere gli stretti legami tra di noi.

Inoltre, siamo molto fortunati di avere qui al Consolato la direttrice della National Science Foundation, la  Dottoressa France A. Cordova. Oltre a dirigere il più importante investitore  in ricerca e innovazione scientifica del Governo Statunitense. La dottoressa Cordova è uno dei più illustri scienziati d’ America, in particolare nel campo dell’astrofisica. Grazie di essere qui con noi stasera e per la leadership di NSF nell’approfondire i nostri legami scientifici bilaterali.

La presenza della Dottoressa Cordova ci fa ricordare in particolare la lunga e proficua storia degli scambi tra i nostri ricercatori e scienzati. Ci sono tantissimi esempi – quello piu’ discusso di recente è la missione robotica interplanetaria Cassini.

Questa sera abbiamo tra noi Kathleen McGreevy che lavora sotto la direzione di Alberto Zanobini presso l’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze, sito di numerose collaborazioni con gli Stati Uniti, Meyer è un membro della Società Internazionale per l’Innovazione Pediatrica, una rete globale che da ai leader pediatrici l’opportunità di essere all’avanguardia nelle innovazioni tecnologiche. Fondata dall’ Ospedale Pediatrico di Orange County, California, la rete conta tra i suoi membri oltre 70 ospedali pediatrici sia negli Stati Uniti che in tutto il mondo. Meyer ha anche una stretta collaborazione con l’Ospedale Pediatrico di Boston, in particolare per l’ insegnamento attraverso la simulazione.

Molti di voi qui presenti questa sera lavorate nel campo umanistico e delle arti, e molti di voi siete esperti nelle lingue internazionali dell’arte, della musica e della danza. Ma credo che possiamo aggiungere la scienza all’elenco delle lingue che non conoscono limiti.

Grazie a  tutti voi per l’ impegno che dimostrate e per continuare a svolgere un ruolo fondamentale nel rafforzamento dei legami storici tra i nostri due paesi”.

 

Foto:  Il Console generale degli Stati Uniti a Firenze Benjamin V. Wohlauer

Print Friendly


Translate »