Il filosofo Remo Bodei racconta le paure del nostro tempo a Le vie del Giornalismo | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany

Il filosofo Remo Bodei racconta le paure del nostro tempo a Le vie del Giornalismo Arezzo, Bologna, Firenze, Grosseto, Livorno, Lucca, Massa, Modena, My Stamp, Pisa, Pistoia, Prato, Siena

locandina e nomi grandi

Il filosofo Remo Bodei sarà il protagonista della serata di giovedì 3 agosto,ore 21,15 aLe vie del giornalismo. PAURE, in piazza della Gogna a Castagneto Carducci. Remo Bodei parlerà, con Gianpaolo Boetti, del suo ultimo libro: Geometrie delle passioni. Paura, speranza, felicità: filosofia e uso politico edito da Feltrinelli. A lungo le passioni sono state condannate come fattori di turbamento o di perdita temporanea della ragione. Diverse strategie sono state cosi elaborate per estirparle, temperarle o addomesticarle. Ma, mentre dal punto di vista dell’individuo, si mira all’autocontrollo, dal punto di vista della società, si tende piuttosto a forgiare, per loro tramite, strumenti di dominio politico. Attraverso un’analisi di ampio respiro teorico e storico, questo libro mostra come l’opposizione tra ragione e passioni indica il fallimento di ogni etica e di ogni politica che continuino a oscillare tra norme repressive e atteggiamenti classistici e la Paura e la Speranza, nella loro tensione complementare, ne compongono i nuclei generatori. Remo Bodei è nato a Cagliari nel 1938. Dopo la laurea all’Università di Pisa e il diploma di perfezionamento, ottiene borse di studio per le Università di Tubinga e di Friburgo e per l’università di Heidelberg. Dal 1969 insegna Storia della Filosofia alla Scuola Normale Superiore e, dal 1971, all’Università di Pisa. E’ stato Visiting Professor presso il King’s College di Cambridge e successivamente presso la Ottawa University. Ha insegnato inoltre alla New York University e presso l’Università di California a Los Angeles. È membro dell’Advisory Board internazionale di IED – Istituto Europeo di Design e socio corrispondente dell’Accademia dei Lincei. “Le vie del giornalismo” racconta, attraverso diverse testimonianze, significati ed esperienze, della paura sempre caratterizzate dall’impegno e dal dialogo. “Un impegno – ha sottolineato Sandra Scarpellini, sindaca del comune di Castagneto Carducci – che il comune intende sostenere nella ricerca della qualità. La seconda edizione delle vie del giornalismo cresce nella direzione che ci eravamo preposti lo scorso anno e si conferma un appuntamento importante anche grazie al riconoscimento che quest’anno ha ricevuto da sostenitori quali la fondazione Cassa di Risparmio di Volterra che ha sposato il progetto, inserendolo come uno degli appuntamenti di punta del bando Cultura che sostiene una rete di eventi nella bassa e alta val di Cecina. La rassegna, realizzata dal Comune di Castagneto Carducci, quindi prende una forma più precisa anche grazie al patrocinio dell’Ordine nazionale dei giornalisti che certifica ulteriormente la qualità della proposta. Un ringraziamento particolare da parte dell’amministrazione comunale va ai curatori (i giornalisti Gianpaolo Boetti ed Elisabetta Cosci)  e agli organizzatori (la biblioteca comunale e la società cooperativa Microstoria) che con il consorzio la Strada del vino e dell’olio e i produttori Podere Conca 196, Mulini di Segalari, Batzella e la Premiata fabbrica di liquori Emilio Borsi hanno impreziosito gli incontri con le degustazioni di prodotti eccellenti del nostro territorio. Un ringraziamento anche a Conad che come sempre sostiene le nostre iniziative.”  Ogni incontro (ore 21,15) è preceduto da una degustazione di vini e prodotti tipici del territorio: prima dell’incontro con il filosofo sarà possibile degustare i vini dell’azienda Batzella.

Il book shop è a cura del Covo del gingillo Via Giacomo Matteotti, 6, Donoratico. L’ingresso agli incontri è libero.

Info:

Biblioteca comunale 0565 778259 biblioteca@comune.castagneto-carducci.li.it

Pagina Facebook Le vie del giornalismo

http://www.comune.castagneto-carducci.li.it

Print Friendly


Translate »