Gavorrano pronto a partire con il porta a porta | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany

Gavorrano pronto a partire con il porta a porta Notizie dalla toscana

rifiuti porta a porta

Gavorrano – Tutto pronto per l’avvio del porta a porta nel comune di Gavorrano, a partire da lunedì prossimo13 novembre, inizierà il servizio.  L’amministrazione comunale e Sei Toscana hanno lavorato per attivare la raccolta domiciliare in paese e nelle due frazioni di Bagno di Gavorrano e Filare, coinvolgendo circa tremila utenze, mentre nel resto del territorio comunale si procederà con una riorganizzazione del servizio attivando una raccolta di prossimità (raccolta differenziata tramite bidoncini di colore differente a seconda delle tipologie di rifiuto da intercettare) nelle frazioni di Caldana, Giuncarico e Ravi. Nelle altre zone, invece, saranno riorganizzate le postazioni, sia nel numero che nella tipologia dei contenitori a disposizione della cittadinanza.

L’avvio del servizio porta a porta è stato preceduto da tre incontri pubblici (a Gavorrano, Filare e Bagno di Gavorrano) con i cittadini che sono stati molto partecipati e sono serviti ad illustrare le nuove modalità di raccolta, in un confronto diretto con le utenze utile a modulare al meglio il servizio sul territorio.

Nelle ultime settimane sono stati consegnati a domicilio dagli operatori di Sei Toscana i kit per differenziare composti da sacchi e mastelli di diverso colore a seconda della tipologia di rifiuto da conferire e dal materiale informativo riportante tutte le indicazioni utili a fare una corretta raccolta differenziata. Qualora gli utenti non siano stati trovati in casa al momento della consegna, è stato lasciato un avviso nella cassetta della posta con indicate le modalità di ritiro a disposizione dei cittadini che potranno ritirare il materiale presso il punto di riconsegna agli ex Bagnetti miniera, aperto il martedì dalle 15 alle 17 e il sabato dalle 9,30 alle 11,30.

A partire dal prossimo 20 novembre si inizierà con la progressiva rimozione di tutti i cassonetti stradali dalle zone servite dal porta a porta, in modo da consentire a tutta la cittadinanza di prendere confidenza con la nuova metodologia di conferimento.

“La riorganizzazione del servizio era necessaria e non più rimandabile e fa parte di un progetto più grande, di area, che va oltre i confini del nostro Comune – afferma Giorgia Bettacciniassessora all’ambiente del comune di Gavorrano –. Il nuovo servizio porta a porta rappresenta un cambiamento importantissimo perché importante è l’obiettivo che vogliamo raggiungere: aumentare la percentuale dei materiali raccolti e riciclati, attualmente ancora distante dagli obiettivi di legge; ridurre la produzione complessiva di rifiuti conferiti in discarica; migliorare la qualità dei materiali raccolti; dare un servizio migliore e più organizzato agli utenti, ottimizzando i servizi; salvaguardare l’ambiente e il decoro urbano. Così potremmo assicurare, tutti insieme, una corretta gestione finalizzata al recupero di materia e risparmio di energia e risorse naturali”.

Print Friendly


Translate »