A Marradi summit internazionale sulla castagna | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany

A Marradi summit internazionale sulla castagna Notizie dalla toscana

Castagna_Coldiretti.jpg

Marradi – Summit internazionale sulla castagna Marradi, in Mugello, oggi, 14 settembre, e domani. Sono attesi infatti numerosi esperti e tecnici del settore dall’Italia e dall’Europa, come Francia, Spagna e Portogallo, a “Eurocasta 2017″.

L’ottava edizione di quest’incontro europeo è organizzata dall’Areflh – l’Assemblea delle regioni europee frutticole, orticole e floricole – e dal Centro di Studio e Documentazione sul Castagno insieme al Comune, la Pro Loco e l’associazione Strada del Marrone del Mugello di Marradi e in collaborazione con altre realtà locali.

Tra i temi che verranno trattati: problemi fitosanitari, questioni commerciali, trasformazione industriale e artigianale, valore nutrizionale e nutraceutico del frutto, ricerca e innovazione in Europa. Coordinatori gli esperti Elvio Bellini e Luciano Trentini.

“La due giorni di Marradi – sottolinea l’assessore regionale all’agricoltura Marco Remaschi – è una grande occasione di confronto a livello internazionale per sviscerare le tematiche della castanicoltura con una forte evidenziazione degli aspetti scientifici, ma con una analisi approfondita su tutti gli aspetti: nutrizionali, produttivi ed economici. La Toscana è attentissima a queste tematiche: la castagna è uno dei prodotti tipici di un territorio così densamente boscato come il nostro. Basti pensare che abbiamo ben cinque prodotti a denominazione di origine legati alla coltura della castagna. Il summit di Marradi, nel cuore della nostra montagna ci darà sicuramente strumenti importanti per stimolare questo settore, per aiutarlo a affrontare le sue problematiche, e più in generale per dare nuovi suggerimenti utili allo sviluppo complessivo della nostra montagna”.

Ad aprire i lavori al Teatro degli Animosi, giovedì 14 settembre alle 9, il sindaco di Marradi Tommaso Triberti, l’assessore all’Agricoltura della Regione Toscana Marco Remaschi e l’assessore all’Agricotura dell’Emilia Romagna e presidente di Areflh Simona Caselli, il presidente del Sindacato nazionale dei produttori di castagne e della Commissione castagne di Areflh Bertrand Guérin, oltre a un rappresentante del Ministero delle Politiche Agricole. Subito dopo sarà presentato da Areflh “Il libro bianco sulla castanicoltura”.

Print Friendly


Translate »