Le opere di Giuseppe Tampieri donate a Villa Pacchiani | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany

Le opere di Giuseppe Tampieri donate a Villa Pacchiani Notizie dalla toscana

gtamptop

Santa Croce sull’Arno - La collezione del Gabinetto dei Disegni e delle Stampe di Villa Pacchiani si arricchisce grazie ad una importante donazione della signora Barbara Tampieri, erede del pittore e scultore Giuseppe Tampieri scomparso nel 2014.

Il Gabinetto dei Disegni e delle Stampe ha avuto origine nel 1992 con una generosa e cospicua donazione di disegni e incisioni degli eredi di Tono Zancanaro. Quel nucleo ha rappresentato per l’Amministrazione Comunale di Santa Croce sull’Arno l’opportunità di avviare una collezione pubblica di grafica d’arte.

Alla donazione Zancanaro (circa 40 disegni e una 15 di incisioni) ne sono seguite molte altre, spesso in occasione di esposizioni di grande rilievo, accuratamente documentate dai cataloghi. Dal 2001, con l’istituzione del Premio Santa Croce Grafica e, successivamente nel 2006, con quella del Premio Santa Croce Ex libris e Piccola Grafica, il corpus delle opere si è ulteriormente arricchito, ed oggi la collezione conta circa 4.000 carte.

Tutto il materiale raccolto è organizzato per la custodia e salvaguardia delle opere ed è interamente catalogato, con la collaborazione dell’Università di Pisa e la supervisione della Sovrintendenza. Negli scorsi mesi l’Amministrazione Comunale è stata contattata dalla signora Barbara Tampieri per la donazione delle opere del padre.

Giuseppe Tampieri, nato a Lugo di Ravenna nel 1918, ha esposto alla Biennale di Venezia e le sue opere sono attualmente presenti in molte collezioni pubbliche e private. Tampieri ha compiuto gli studi artistici a Firenze dove ha conosciuto e a lungo frequentato Dilvo Lotti e il suo studio. L’amicizia con l’artista sanminiatese, che ha esposto più volte a Villa Pacchiani e donato alcune opere al Gabinetto dei Disegni e delle Stampe, ha convinto la figlia a donare 24 disegni, riconoscendo al nostro Centro serietà e continuità nella implementazione delle acquisizioni.

Foto: BTDesign Art Gallery

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento


Translate »