Shopping su internet con carta di credito non loro, il mistero dei codici | StampToscana
after festival reggio emilia
logo stamptoscana
badzar
after festival reggio emilia
badzar

Shopping su internet con carta di credito non loro, il mistero dei codici Breaking news, Notizie dalla toscana

shopping digitale

Firenze – La carta di credito non era la loro, ma di una donna di Poggibonsi, cui, ancora non è chiaro come, avevano sottratto i codici. Con quella carta non loro hanno fatto shopping on line, comprando sei telefoni cellulari. A finire nei guai sono state due persone, un uomo di Santa Croce sull’Arno e una donna di Castelfranco di Sotto, denunciati in stato di libertà.

Il mistero è a tutt’ora come siano riusciti a impossessarsi del numero di carta e del relativo PIN. Di sicuro, i due presunti truffatori sono stati maldestri, tant’è vero che hanno addirittura fatto gli acquisti con i loro nomi: così, sebbene la carta fosse intestata alla signora di Poggibonsi, gli acquisti erano a nome dei due. La donna si è resa conto di qualcosa che non tornava controllando per caso l’estratto conto. I carabinieri hanno tentato di recuperare la merce, i sei telefoni, venduti ad altre persone: 4 di queste sono state rintracciate e si sono dichiarati ignari della provenienza illecita degli oggetti, ma le loro posizioni sono al vaglio dei carabinieri. Ma soprattutto si cerca di capire come di due abbiano fatto a giungere al PIN e al numero di carta della signora di Poggibonsi. 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento


Translate »