Teatro in carcere: Odissea con gli studenti dell’Artistico | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany

Teatro in carcere: Odissea con gli studenti dell’Artistico Notizie dalla toscana

Odissea-a-Sollicciano

Firenze – Il 5 e 6 dicembre va in scena il remake di “Odissea, il viaggio di un uomo” opera teatrale curata dalla regista Elisa Taddei, all’interno della Casa Circondariale di Sollicciano a Firenze.

L’”Odissea, la storia di Ulisse, immigrato e clandestino”, avrà un pubblico speciale durante la prova generale prevista per il giorno 4 dicembre. Infatti ospiti d’eccezione saranno gli studenti del Liceo Artistico di Porta Romana che parteciperanno a questo evento, che, come ormai da sette anni è consuetudine,  hanno collaborato,  diversamente abili e non ai vari laboratori per realizzare costumi, oggetti di scena e materiale pubblicitario come locandine e manifesti.

Quest’anno, grazie al lavoro di Gloria Romoli, docente titolare del corso di fotografia e il gruppo di didattica speciale diretto dalla docente Daria Ganassini e da Elisabetta Bronzi docente per gli studenti diversamente abili, il percorso organizzativo è stato quello di realizzare delle foto su cui, successivamente, è stata elaborata tutta la comunicazione pubblicitaria. La foto è di D. M. e la grafica è stata realizzata da I. D., entrambi studenti del secondo anno di perfezionamento post diploma grafica pubblicitaria.

“Odissea, ovvero storia di Ulisse, immigrato e clandestino”,  è un remake dello spettacolo di 7 anni fa, che ha dato lo spunto per organizzare una mostra, all’interno della Gipsoteca, nella sede del Liceo Artistico di Porta Romana, con tutti i lavori fatti nel passato, dal titolo “Misfit”, organizzata da Elisabetta Bronzi, che rappresenta il trade union fra la Casa Circondariale di Sollicciano e il Liceo Artistico di Porta Romana. La mostra è stata prorogata fino al 16 dicembre p.v.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento


Translate »