Siena, dimissioni dell’assessora Nicoletta Cardin | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany

Siena, dimissioni dell’assessora Nicoletta Cardin Breaking news, Politica

siena3

Siena – Nota secca e chiara: ieri  l’assessora Cardin, della nuova giunta di Luigi De Mossi, ha rassegnato le dimissioni. Sulla nota, non si rendono noti i motivi. Ma le contestazioni partono da lontanto. Da Lucca, per esempio: Nicoletta Cardin è moglie del patron della Lucchese, a rischio fallimento. tifosi pronti alle contestazioni pubbliche, 3 lettere contro di lei giunte ieri mattina al Comune di Siena, come rende noto il quotidiano Repubblica, indirizzate al neo sindaco, all’ex sindaco Bruno Valentini, attualmente consigliere del Pd, e a Pierluigi Piccini, della lista civica “Per Siena”.

Nicoletta Cardin, in quota Lega, ha tenuto dunque per poche ore l’incarico al decoro urbano e all’ambiente. I “guai” lucchesi riguarderebbero, principalmente, la Lucchese calcio, che, con un possibile terzo fallimento sulle spalle in 10 anni, quest’anno non è stata inscritta al campionato. Una decisione che ha fatto infuriare i tifosi. Ed ecco che emergerebbe il ruolo di Nicoletta  Cardin, intanto in quanto moglie dell’imprenditore Lorenzo Grassini, ma soprattutto come ex proprietaria del 50% della società che l’anno scorso ha comperato la Lucchese. E sarebbe stata l’intenzione di una protesta plateale con tanto di trasferta a Siena della tifoseria lucchese, a far indietreggiare la neo assessora.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento


Translate »