Stamp Turista: il giardino di piazza Massimo D’Azeglio | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany

Stamp Turista: il giardino di piazza Massimo D’Azeglio Società

azeglio 3

Firenze – Non avrà più di tredici anni. Porta i capelli scuri raccolti in decine di treccine lunghi fino al seno e se li scosta dalle spalle con una mano mentre con l’altra spinge il fratellino sull’altalena. Il suo sguardo segue invece la sorella, una mina vagante nel recinto per bambini di Piazza d’Azeglio. E si sente grande nei panni di una madre apprensiva, sicura di sé dentro al corpo ancora acerbo. I suoi genitori probabilmente sono arrivati in Italia dopo un viaggio stremante dall’Africa centrale e in questo momento stanno lavorando in qualche parte della città.

azeglio 1

 Piazza d’Azeglio è un incontro di  culture. Ci sono stranieri bruciati dal  sole  approdati per una breve vacanza dal  nordeuropa. Ci sono donne arabe avvolte  in veli che  attaccano discorso con  mamme fiorentine in un italiano  incespicante. Ci sono genitori  peruviani  seduti sulle panchine intorno a un  passeggino. I bambini aspettano il loro  turno  sull’altalena, si lanciano palloni e  corrono sullo scivolo. Poco più in là,  alcuni ragazzini  giocano nel campetto da calcio recintato: ogni tanto il pallone vola oltre la rete e a  nessuno va di andarlo a riprendere e tutti urlano Palla e aspettano.

Non fa troppo caldo neanche nelle ore centrali. Il merito è degli alberi possenti che con il tempo sono cresciuti fino a incontrarsi in cielo.

azeglio 2

Al centro della piazza, un piccolo cigno di  bronzo spruzza acqua dentro alla fontana  circolare. Accanto, c’è una giostra da cui  proviene della musica giocosa.

 Qualche anziano passeggia o  chiacchiera sulle panchine. Ma  delle sette di sera in poi, quella  diventa l’ora dei cani. A fianco di una  zona recintata a causa di lavori di  manutenzione, i padroni si ritrovano a  socializzare. Parlano di addestramento; di  scatolette; di indole dei loro animali. E li osservano da lontano, mentre si rincorrono e si azzuffano per giocare. Quando un cane si allontana troppo ed esce dallo spazio verde, a volte non basta un fischio o un richiamo. Ma i padroni si fidano dei loro cani. Sanno che non scapperanno.

azeglio 4

 

Print Friendly

Lascia un commento


Translate »