Il Festival au Désert chiude con la musica dei grandi spazi lontani | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany
blog words
Il blog di Francesco Colonna
Voltagabbana

Il Festival au Désert chiude con la musica dei grandi spazi lontani Spettacoli

Festival au Désert_foto di Emanuele Parrini (1)

Firenze – Chiude giovedì 13 luglio il Festival au Désert che porta a Firenze la magia dell’incontro tra culture lontane. Un viaggio iniziato nel 2010 al Parco delle Cascine, proseguito nel Complesso delle Murate, e che da quest’anno negli spazi che dal Chiostro del Cenacolo portano alla prestigiosa Piazza Ognissanti.

Nato dalla collaborazione e co-organizzazione tra Fondazione Fabbrica Europa e il Festival au Désert originario (Mali), il progetto ha voluto – in questi otto anni a Firenze – riscoprire il concetto di nomadismo culturale a partire dalle culture altre e declinare il deserto a metafora contemporanea.

La serata finale del Festival au Désert – giovedì 13 luglio – si apre con l’incontro “Caravane pour la Paix” che vede protagonisti MANNY ANSAR, il direttore del Festival au Désert del Mali, AFEL BOCOUM, chitarrista e musicista (ha suonato per oltre trent’anni al fianco del grande Ali Farka Touré, ma ha collaborato anche con Damon Albarn dei Blur per l’album “Mali Music”) e FADIMATA WALET OUMAR, musicista e attivista che ha fondato il gruppo Tartit, il primo a portare le tradizioni tuareg nel mondo (ore 19.30, Chiostro del Cenacolo di Ognissanti).

Si prosegue con il viaggio in musica Mali – Italia e ritorno. Intreccio e contaminazione di sonorità e culture che vede sul palco FADIMATA WALET OUMAR voce (Mali), BADARA SECK voce (Senegal), DIMITRI GRECHI ESPINOZA sax, EMANUELE PARRINI violino, PAOLO PEEWEE DURANTE tastiere, ANDREA MELANI percussioni (ore 20.30, Chiostro del Cenacolo di Ognissanti).

Si passa poi in piazza Ognissanti dove si intrecciano le chitarre di JUSTIN ADAMS, storico chitarrista di Robert Plant, di RICCARDO ONORI (chitarrista di Jovanotti) e di SANOU AG AHMED dei TERAKAFT (ore 21.30, piazza Ognissanti).

Alle ore 22 in piazza Ognissanti è la volta di AFEL BOCOUM & ALI FARKA TOURE BAND per un imperdibile concerto che porta a Firenze la magia delle note del deserto.

La serata si conclude con la JAM SESSION CARAVANE POUR LA PAIX che vede riunirsi sul palco tutti i musicisti per un intreccio e scambio musicale dai ritmi travolgenti (ore 22.30, piazza Ognissanti).

 

foto di Emanuele Parrini

Print Friendly


Translate »