Opera, la Valchiria apre la stagione del Comunale | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany

Opera, la Valchiria apre la stagione del Comunale Spettacoli

walkiria.png

La  Valchiria di  Richard Wagner apre questa sera, 18 gennaio 2013, la Stagione di Opere e Concerti 2013 del Teatro Comunale, in Corso Italia, con  inizio ore 19.00 .  Nell’anno del bicentenario della nascita di Verdi e Wagner, l’istituzione fiorentina si allinea con il Teatro scaligero nello scegliere il compositore tedesco per la sua inaugurazione, complice anche  la riuscitissima produzione dell’opera eseguita nel 2007 con la partecipazione  del gruppo  di artisti catalani de La Fura dels Baus  e la regia di Carlus Padrissa, – ripresa in questa occasione da Alejandro Stadler – che le valse allora  il premio Abbiati per  le scene, i costumi ed i video. Vero è che  La Valchiria, prima giornata del Ring  wagneriano, è insieme al Lohengrin  l’opera che più si avvicina al genere del melodramma italiano con le sue  arie per tenore  eroico, i duetti intimi  e legati all’introspezione psicologica, l’orchestra che non di rado assume toni e movenze cameristiche anche se restano celeberrime alcune pagine di potente sinfonismo come la Cavalcata delle Valchirie.

Nel  raccontare la storia di amore e agnizione dei due gemelli Siegmund e Sieglinde dal cui amore incestuoso nascerà Siegfried, protagonista della seconda giornata del Ring, si susseguono sulla scena video proiezioni  di carattere metafisico che incastonano con magniloquenza le macchine sceniche inventate dalla fantasiosa scenografia: dalle grandiosa scultura semovente, al coacervo di corpi umani che rappresentano gli eroi caduti e portati dalle Valchirie a difendere i confini del Walhalla, fino alle imponenti gru che muovono gli dei nella rappresentazione  della loro volontà suprema dettata da un senso del destino che si volgerà  in autodistruzione al termine del Crepuscolo degli dei. 

L’importante cast di  cantanti alla cui direzione è preposto, così come nelle rappresentazioni del 2007,il direttore principale del Teatro,  Zubin Mehta, comprende : Torsten Kerl e Erik Nelson( Siegmund); Stephen Milling (già Hunding nel 2007); Juha Uusitalo, Wotan (già interprete nel 2007); Elena Pankratova (Sieglinde); Jennifer Wilson (già Brünnhilde nel 2007); Daniela Denschlag (Fricka). Nella storia del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino La Valchiria appare per la settima volta : nel 1932 diretta da Vittorio Gui, nel 1938 diretta da Karl Eduard Maria Elmendorff; nel 1956 da Herbert Charlier; nel 1963 da Paul Strauss, nel 1979/ 1980 e nel 2007 diretta da Zubin Mehta.  Repliche domenica 20 ore 15.30  martedì 22, ore 19.00  giovedì 24, ore 19.00.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento


Translate »