Ciclismo: la vittoria di Rumsas contro il destino, corse e risultati | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany

Ciclismo: la vittoria di Rumsas contro il destino, corse e risultati Sport

ciclismooggi

Firenze - Corse, “storie”, risultati nel mondo del ciclismo. Tra le storie d’ieri domenica quella del giovane Raimondas Rumsas che ha trionfato per distacco nella 46° Freccia dei vini a Vigevano.

Un successo che inseguiva con puntiglio, con la forza anche della disperazione. Diversi anni fa erano andati ad abitare a Lunata di Lucca gli sposi Rumsas, una coppia di lituani con i piccoli figli. Lui era reduce da un terzo posto al Tour de France (poi “chiacchierato” per sospetto di doping evento che aveva pure coinvolto la moglie). Comunque a Lunata è una famiglia bene inserita e stimata ed i figli Linas e Raimondas una volta cresciuti si sono dati al ciclismo anche con buoni risultati.

Lo scorso maggio il 22enne Linas moriva a Lucca in circostanze ancora non del tutto chiarite. Un evento che sul piano emotivo e  sentimentale coinvolgeva tutto il mondo del ciclismo toscano e non solo del ciclismo. Da quel doloroso momento Raimondas non sognava altro che vincere una corsa per dedicarla all’amato fratello Linas tragicamente scomparso. Ieri ha realizzato questo suo grande desiderio.

———————————-

  AL CAMPIONE MOLDAVO TANOVTHII

                 PER DISTACCO LA COPPA GIULIO BURCI 

POGGIO A CAIANO – Una splendida corsa con un finale scoppiettante la Coppa Giulio Burci una classica per dilettanti. giunta alla 73° edizione, che ha visto ai nastri di partenza 162 corridori di 22 squadre.

Gran finale con il moldavo, un ragazzo di gran classe, che a sei chilometri dal traguardo staccava i compagni di fuga (Tronconi, Gabburo, Bettini, Longhitano e Dotti) e volava irresistibile al traguardo.

Con il vincitore sono saliti sul podio Gabburo (categoria èlite) e Dotti categoria under 23) cioè’ i due campioni toscani. Al quarto posto Bettini nipote del due volte campione del mondo ed olimpionico Paolo.

Una nota di merito anche per Longhitano e Tronconi sempre presenti nei momenti cruciali della corsa. Ha organizzato l’AS. Seanese.

Ordine d’arrivo : 1°) Tanovitchii Nicolae (Team Cervelo, Levane Arezzo) km. 144; media 41,010; 2°) Gabburo Davide (Big Hunter Seanese) a 2’31”; 3°) Dotti Ottavio (Hopplà Petroli Firenze); 4°) Bettini Francesco (Snep Focus Barberino di Mugello); 5°) Longhitano Claudio (Ciclistica Maltinti Empoli); 6°) Tronconi Martino (Hopplà Petroli Firenze); 7°) Landi Marco (id.); 8°) Mancini Francesco (Snep Focus); 9°) Colonna Niko (GS. Altopach Lucca); 10°) Fiaschi Tommaso (UC. Mastromarco Pistoia).

——————-

 IN SARDEGNA TRIONFA

            LA SQUADRA DI CALENZANO

ORZIERI (Sassari) – Un autentico trionfo della squadra “Fosco Bessi” di Calenzano nella corsa allestita in quest’angolo della Sardegna. Ha vinto per distacco con Giulio Chiti (km.66; media 37,955) coraggioso e vincente attaccante; ha conquistato il terzo e quarto posto rispettivamente con Francesco Menichetti e Tommaso Nencini. Secondo classificato, a 1’10” dal vincitore, Gabriele Porta dell’UC. Guspini).

———————————–

  AL PROMETTENTE BERNACCHIONI

          IL GIRO DELLA VALLE DEL RESCO

FIGLINE VALDARNO – Un gran risultato per la SS. Aquila di Ponte a Ema nel Giro della Valle del Resco per allievi. Si è aggiudicata la corsa con pieno merito Mattia Bernacchioni; ha piazzato al terzo posto Alessandro Gavasci ed al decimo Vieri Giusti.

Bernacchioni ha battuto i quattro compagni di fuga; mentre i più immediati inseguitori, regolati da Ulivi, giungevano con oltre un minuto di ritardo.

 Ordine d’arrivo : 1°) Bernacchioni Mattia (SS. Aquila) km. 76; media 44,388; 2°) Crescioli Giosuè (UC. Empolese); 3°) Gavasci Alessandro (SS. Aquila); 4°) Rastrelli Giovanni (“Fosco Bessi” Calenzano), 5°) Colacione Daniele (id.); 6°) Ulivi Samuele (Big Hunter Seano) a 1’03”.

———————————-

GRANDE IMPRESA DI BAGLIONI

                 NELLA COPPA CADUTI CASALGUIDI

CASALGUIDI – Corsa molto impegnativa, grandi frazionamenti, notevoli distacchi al traguardo nella 58° Coppa Caduti di Casalguidi- Roubaix.

Con una superba impresa Enrico Baglioni ha sbaragliato il campo degli avversari portando a termine una galoppata irresistibile come dimostrano i distacchi dei suoi inseguitori. Dieci e lodo al vincitore, ma anche alla sua società il Pedale Toscano Ponticino Arezzo una delle società più attive della Toscana nel settore giovanile. Infatti ha conquistato pure il quarto posto con Iacopo Boschi; il sesto con Alessandro Cappelli ed il nono con Matteo Boschi.

Ordine d’arrivo : 1°) Baglioni Enrico (Pedale Toscano km. 81; media 36,270; 2°) Benedetti Marco (Olimpia Valdarnese Montevarchi) a 1’20”: 3°) Zecchin Michael (AS. Postumia) a 2’15”, 4°) Boschi Iacopo (Pedale Toscano) a 2’45”: 5°) Draghi Guido (Olimpia Valdarnese) a 4’35”.

————————————–

SUCCESSI DI SERNI E GAVILLI

              TRA GLI ESORDIENTI A BONOSCOLA

BONOSCOLA (Carrara) – Pienamente riuscite le due gare per esordienti. Quella riservata ai “primo anno”,valida per il Trofeo Falorni  ha visto l’affermazione per distacco di Marco Serni (UC.Donoratico) km. 30,600;media 35,410,  che precedeva al traguardo di ben 2’25 il plurivittorioso Federico Savino (UC. Coltano Pisa) e nell’ordine Noviero Raccagni (GS, Levante), Edoardo Bartalesi (GS. Rosignano) e quinto Brian Binelli (GS.Borgonuovo).

Tra i “secondo anno”, con il Trofeo Musetti in palio, successo di Lapo Gavilli del GS. Borgonuovo Prato km. 35,600;media 37,672. Nella scia del vincitore nell’ordine Juan Perez Rodriguez (UC. Donoratico); Mosè Juninger (Mobilieri Ponsacco); Mirco Ammannati (UC. Empolese) e Giulio Sivori (GS.Levante).

————————-

IMPRESA DI SABRI TAFA

               ALLE CAVE DI FOLIGNO

FOLIGNO – Straordinaria impresa di Sabri Tafa nella Coppa San Michele per juniores disputata a Cave di Foligno. Il portacolori del GS. Stabbia Ciclismo si è reso protagonista di una solitaria e coraggiosa fuga che ha concluso vittoriosamente tagliando il traguardo con oltre due minuti di vantaggio sui più immediati inseguitori (km. 115; media 39,105).

Buone prove di altri toscani come Alessio Gradassi (Team Franco Balletini Pistoia) settimo; Matteo Grandi (UC. Mamma e papà Fanini Livorno) ottavo e Diego Sergiampietri (GS. Romagnano Massa) nono.

——————————

  DILETTANTI A LUNATA (LUCCA)

               SPRINT VINCENTE DI ONESTI

LUNATA (Lucca) – E’ stata una bella corsa quella disputata sabato sulle strade lucchesi per dilettanti valida per la 68° Coppa Martiri Lunatesi. Una gara veloce con diversi tentativi di fuga, tutti neutralizzati da gruppo che si presentava al traguardo a ranghi completi. E nell’affollato sprint Emanuele Onesti (Hopplà Petroli Firenze) coglieva la sua seconda vittoria stagionale davanti a Francesco Mancini (Team Snap Focus) e Lorenzo Friscia (GS. Altopack Lucca).

————————————-

TROFEO MATTEOTTI A PESCARA

           PRIMO SHILOV, SECONDO BELLETTI

PESCARA – Vittoria del giovane russo Sergey Shjlov nel 70° Trofeo Matteotti per professionisti. La corsa (km. 188; media 39,690) è stata animata da diverse fughe, ma a tre chilometri dal traguardo di Pescara gruppo di nuovo unito. Sul rettilineo d’arrivo gran volata di Shilov.

Al secondo posto si piazzava Manuel Belletti (secondo pure lo scorso anno) della squadra Wilier Triestina la cui sede si trova a San Baronto (Pistoia). Terzo il vicentino Marco Canola della “Nippo Fantini”.

———————————————————

DELLA LUNGA E TIBERI

             AL FESTIVAL EUROPEO GIOVANI   

FIRENZE – Ancora ciclismo. Dal 22 al 30 luglio a Gyor (Ungheria) si svolge il “Festival olimpico della gioventù europea” che comprende nove discipline. Per il ciclismo saranno presenti sei allievi : tre maschi e tre femmine. Tra i maschi figurano Francesco Della Lunga (Pedale Toscano Ponticino Arezzo) e Antonio Tiberi (Olimpia Valdarnese Montevarchi).

——————————–

Print Friendly


Translate »