Coppa Italia: Pontedera eliminato ai rigori dall’Alessandria | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany

Coppa Italia: Pontedera eliminato ai rigori dall’Alessandria Sport

pontedera

Firenze – E’ l’Alessandria la prima finalista della Coppa Italia di Lega Pro che stasera ha battuto il Pontedera ai rigori. L’altra finalista uscirà dal match del 14 marzo a Cosenza ospite la Viterbese (stasera i laziali hanno battuto 3 a 1 il Cosenza nell’andata delle semifinali).

Tra Alessandria e Pontedera stasera c’è stato grande equilibrio. Zero a zero ad Alessandria nell’andata; zero a zero stasera nel ritorno a Pontedera sia nei tempi regolamentari che in quelli supplementari.

Ci sono voluti, insomma, i rigori per risolvere la contesa. E se dopo 120’ di partita le due squadre si erano equivalse ai rigori la supremazia dell’Alessandria è stata netta. Ha calciato tre rigori mettendoli tutti a segno (Gonzalez, Piccolo e Fishneller); mentre il portiere piemontese ha neutralizzato tutti i tre tiri dal dischetto calciati dai granata toscani (Rossini, Caponi, Pinzauti).

Dunque Pontedera fuori dalla Coppa Italia. Ma è uscito, come si dice, a testa alta. Giusti, legittimi gli applausi dei suoi tifosi stasera dopo il confronto con l’Alessandria.

Giusti perché ricordano uno splendido cammino della squadra granata in Coppa Italia : ha battuto nel primo turno Modena e Pistoiese; nel secondo Pisa, Lucchese, Prato. Nei quarti il Padova. E’uscito di scena all’ultimo round. Complimenti.

Così in campo stasera il Pontedera : Biggeri; Frare, Risaliti, Borri, Tofanari, Calcagni (dal 46’ Spinozzi), Caponi, Gargiulo (dall’89’ Rossini), Corsinelli, Grassi, Maritato (dal 78’ Pinzauti). Allenatore : Ivan Maraia.

Questo pomeriggio è stata giocata anche la partita d’andata dell’altra semifinale Viterbese-Cosenza. Hanno vinto i laziali per 3 a 1 gol di Pascali, Jefferson e, su rigore, De Sousa. Per i calabresi, che hanno finito in nove (espulsi prima Mungo, poi Loviso) ha realizzato la rete Bruccini. La finalista verrà fuori dal match di ritorno a Cosenza mercoledì 14 marzo, ore 14,30.

————————–

Print Friendly

Recent Comment

Lascia un commento


Translate »