Firenze piange Astori, piazza S. Croce viola, in migliaia ai funerali (foto) | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany

Firenze piange Astori, piazza S. Croce viola, in migliaia ai funerali (foto) Sport

scroce 13

Firenze – Un muro di folla, lungo quanto un campo di calcio, che si è aperto all’arrivo del carro funebre che trasportava il feretro di Davide Astori. Un muro di folla che, davanti al settore tribuna del Franchi,  ha accarezzato l’auto che procedeva a passo d’uomo, per poi metterci sopra  sciarpe e fiori, per poi accompagnarlo, lungo tutto il muro del pianto viola,  con un lungo applauso. Per po seguirlo fino a raggiungere a piedi la non vicina piazza Santa Croce dove in basilica, alle 10 e 30,  si stava per svolgere la cerimonia funebre.

s croce 2scroce 3scroce 4scroce 6

Dove in migliaia attendevano tra sciarpe, bandiere, striscioni appesi alle case. Dove erano arrivati da tutta Italia squadre – dall’Inter allìEmpoli – e  campioni  – da Nainggolan a Borja Valero – ed ex campioni – da Totti a Van Basten -  di calcio: tutti applauditi, anche calorosamente come nel caso della Juve che ieri sera aveva giocato e vinto a Wembley e che con un volo privato era riuscita ad arrivare a Firenze in tempo per la funzione.

s croce 1

Funzione officiata dal cardinale Betori insieme al parroco di San Pellegrino – paese di Astori – e al cappellano della Fiorentina, con i cori del Maggio Musicale Fiorentino, con le Chiarine del calcio storico fiorentino, con la dirigenza e squadre viola al completo e tanti bambini delle squadre giovanili, con tante autorità del mondo del calcio e della politica, che è stata commovente  e ha più volte suscitato l’applauso della folla assiepata in piazza che la seguiva grazie agli altoparlanti.

 

scroce 5

Applausi quando Betori, ricordando Astori, la sua umanità, il suo altruismo, lo ha definito “Un fiorentino da sempre e per sempre”. Appalusi quando il fratello Marco piangendo è riuscito a esprimere dolore ma anche ringraziamento per quello che era Davide.

scroce7scroce8scroce9

Applausi quando Badelj, a nome di tutta la squadra, lo ha ricordato per quanto era amato e per come tutti lo chiamavano Luce, perché agli allenamenti era lui il primo a recarsi in sala fisioterapia ed era lui ad accendere la luce.

scroce 11scroce 10

 

Poi, al termine della funzione, all’uscita del feretro dalla basilica, la piazza è esplosa in cori:  C’è solo un capitano, l’inno viola, uno di noi. La piazza si è dipinta di viola tra sciarpe, bandiere al vento, fumogeni. La piazza ha pianto e non si mossa anche quando il carro funebre ha ripreso il suo cammino in direzione di Bergamo, di San Pellegrino. Anche Firenze si è fermata per un minuto di lutto alle 13 – il numero di maglia di Astori – dandosi appuntamento per domenica alle 12,30 al Franchi dove la Fiorentina giocherà contro il Benevento e dove una coreografia sugli spalti ricorderà ancora Davide. E dove è dato per presente anche Andrea Della Valle.

E sempre per ricordare Davide, la FIGC ha disposto l’effettuazione di un minuto di raccoglimento prima dell’inizio di tutte le gare calcistiche in programma nella prossima giornata dei Campionati di Serie A, Serie B e Serie C. Tutte le squadre della Serie A TIM, inoltre, su indicazione della Lega Serie A, scenderanno in campo nel 28° turno con una patch con la scritta “Ciao Davide” posta sulla manica della divisa.

(Foto di Maurizio Fanciullacci)

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento


Translate »