Pioli recrimina sulle occasioni perse, Semplici ringrazia degli applausi | StampToscana
after festival reggio emilia
logo stamptoscana
badzar
after festival reggio emilia
badzar

Pioli recrimina sulle occasioni perse, Semplici ringrazia degli applausi Sport

Firenze – A fine partita allenatori contenti in sala stampa dopo questo pari a rete bianche tra Fiorentina e Spal. Comincia Pioli: “E’  mancato solo il gol,  abbiamo creato tante palle gol, costruito tanto e fatto bene l’ultimo passaggio ma non la stoccata vincente. Merito dei miei giocatori che hanno sofferto, creato  linee di gioco e mi tengo stretta la prestazione. Andiamo a cas a testa alta e grazie anche ai tifosi che ci hanno aiutato tanto. Ora c’è la Lazio che nei nostri confronti è sempre stata forte. È una squadra da rispettare da temere ma anche  noi siamo cresciuti tanto, ci è mancata la precisone non la fortuna. Le nostre occasioni erano occasioni vere”. Pioli glissa sul rigore: “Non so cosa ha deciso l’arbitro che è un arbitro che mi piace molto, uno che vuole giocatori che stanno in piedi e non cadono”.

Soddisfatto anche Semplici: “Una bella prova del gruppo contro una forte avversaria e nonostante i tanti infortunati oltre a Mattiello che si è fatto male a gara in corso. È un pareggio che serve a dare autostima ai miei giocatori che stanno maturando”.

Semplici tornava a Firenze dove ha allenato la Primavera viola ed è stato accolto con calore: “Ringrazio per gli appplausi dello stadio, per me è stata una bella giornata. Ho sbagliato panchina quando sono entrato in campo? No, anzi voglio chiarire che Pioli è un allenatore straordinario a cui auguro di rimanere tanto a Firenze. Io sto bene alla Spal dove cresco professionalmente. Se poi nel futuro ci fosse un posto libero a Firenze sarei felice di occuparlo. Ho salutato Della Valle con cui conservo un ottimo rapporto così come con Corvino e tanti altri. Gli anni alla Primavera non si dimenticano e sono sempre legato a questa straordinaria città che è la mia città. Ho rivisto anche Chiesa che negli ultimi due anni è cresciuto tanto sotto l’aspetto caratteriale, mi auguro da tifoso della Fiorentina che rimanga anche se tanti club al top di Europa lo vogliono”.

Print Friendly, PDF & Email


Translate »