Serie C: Livorno solo in testa, vincono anche Prato e Pisa | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany

Serie C: Livorno solo in testa, vincono anche Prato e Pisa Sport

livorno calcio

Firenze – Quinta giornata del Girone A del campionato di calcio Serie C. Il Livorno vince e resta solo in testa alla classifica. Gli amaranto stanno viaggiando a vele spiegate : tre successi (Gavorrano, Lucchese Pistoiese), ed un pareggio (Prato). Del Girone A sono Livorno e Robur Siena, che in questa giornata non è andata oltre il pari con l’Alessandria, sono le sole squadre ancora imbattute.

Il Pisa si è confermato vincendo a Cuneo e così sta risalendo la classifica. Giusto confermarlo tra le possibili vincitrice del girone A.

Prima vittoria anche per il Prato (la partita è stata giocata a Pontedera) dopo i pari con Livorno e Cuneo e la sconfitta a Viterbo. I lanieri hanno prevalso sul Gavorrano quest’ultimo rimasto in dieci dal 40’ per l’espulsione di Tissone per grave fallo su un avversario.

La Robur Siena in casa è stata bloccata sul pari (il pronostico era tutto dalla sua parte) da un’Alessandria tutt’altro che irresistibile.

Travolta la Carrarese a Monza (ed ancora una volta il suo allenatore Silvio Baldini è stato espulso per proteste), fermato il Pontedera ad Olbia.

Domani sera con Arezzo-Lucchese si completa la lista delle partite della quinta giornata.

—————————–

LIVORNO-PISTOIESE 2-0. Il lanciassimo Livorno batte la Pistoiese e rimane da solo al comando della classifica. Ha battuto con un po’ di sofferenza una bella e combattiva Pistoiese. Comunque i labronici hanno legittimato questa loro affermazione realizzando, dopo la rete un po’ fortunosa di Valiani al 23’, il secondo gol nei minuti di recupero con Montini su rigore. Il giocatore amaranto Borghese (che si trovava in panchina) e l’allenatore in seconda della Pistoiese Fiasconi sono stati espulsi per comportamento non regolamentare.

La Pistoiese è uscita da questo severo confronto a testa alta e non avrebbe rubato niente se fosse riuscita a chiudere in parità.

—————————–

 PRATO-GAVORRANO 1-0. Primo successo del Prato dopo due pari ed una sconfitta. Un successo, di strettissima misura, sofferto contro un sorprendente Gavorrano (la partita è stata giocata a Pontedera per indisponibilità dello stadio pratese). Comunque oltre alla rete di Tchanturia, ha colpito due volte i pali. Rimane una vittoria sofferta tenuto conto anche che ha giocato per 50 minuti in superiorità numerica. Un Prato insomma combattivo, ma deve migliorare nel gioco corale.

Sorprendente davvero il Gavorrano che ha tenuto testa all’avversario sfiorando più volte il pareggio. Insomma un Gavorrano generoso, battagliero, nonostante che dal 40’ ha giocato in dieci per l’espulsione di Tissone. Ma, purtroppo per lei la squadra maremmana rimane a zero punti on classifica.

—————————-

 ROBUR SIENA-ALESSANDRIA 0-0. Per la Robur Siena secondo pareggio (più tre vittorie). A reti bianche come il primo pari ottenuto a Pisa.

La squadra senese non è riuscita a far breccia nella ottima difesa alessandrina a conclusione di una partita senza reti e con poco gioco segnatamente nella ripresa.

Molto meglio il primo tempo più combattuto agonisticamente valido e con occasioni da rete dalle due parti. Un pò di delusione a Siena per il risultato, comunque la Robur rimane imbattuta e siede nell’olimpo della classifica.

————————–

 CUNEO-PISA 0-1. Seconda vittoria consecutiva, prima in trasferta, per il Pisa. I nerazzurri dominavano il primo tempo che chiudevano in vantaggio grazie ad una rete segnata dopo cinque minuti (per la gioia di 600 loro tifosi in tribuna). Ed avrebbero meritato anche di raddoppiare.

Ma poco prima del riposo il Pisa perdeva Masucci espulso per proteste troppo vivaci. E nella ripresa i toscani accusavano l’inferiorità numerica ed erano costretti a giocare sulla difensiva. Ma in virtù anche di alcuni prodigiosi interventi del loro portiere Petkovic, portavano a casa il successo.

—————————

 MONZA-CARRARESE 4-0. Un disastro : quattro gol al passivo e l’allenatore Silvio Baldini espulso per proteste. Un risultato che sorprende perché la squadra apuana viaggiava molto bene (tre vittorie ed una sola battuta d’arresto ora diventate due).

Una sconfitta (la seconda, dopo quella di Viterbo) esplosa nella ripresa. Il primo tempo si era chiuso con una rete per i lombardi, autore Panizzo, segnata poco prima del riposo. Ma il gioco era stato abbastanza equilibrato tanto da ritenere possibile anche una rimonta della Carrarese.

Invece nel secondo tempo prima un gol fortunoso” di Giudici; poi una rete di Origlo e quaterna con Ponsato allo scadere della partita.

———————-

OLBIA-PONTEDERA 2-0.  Vita dura per il Pontedera che dopo cinque partite non ha ancora vinto e viaggia che solo due punti in classifica (pari con Alessandria e Giana Erminio).

Contro l’Olbia terza sconfitta. Forse il rigore concesso ai sardi e trasformato da Ragatzu, a pochi minuti dal riposo quando il risultato era di zero a zero, ha condizionato i toscani non solo sul piano tattico.

Durante il secondo tempo il Pontedera sfiorava in un paio di occasioni il pareggio. Invece a cinque minuti dalla fine subiva il secondo col con Senesi. Un risultato numerico che punisce oltre misura il Pontedera.

—————————-

PIACENZA-ARZACHENA – 2-1. Seconda vittoria consecutiva del Piacenza (aveva battuta prima l’Arezzo) ed in classifica sale a quota sette. Primo tempo 1 a 1 grazie ad un rigore per parte: prima faceva centro Morosino, poi Curcio. Ad una ventina di minuto dalla fine gli emiliani trovavano il gol della vittoria con Romero.

——————————

VITERBESE-GIANA ERMINIO – 2-3. Prima vittoria per i lombardi in una partita in cui non sono mancati i gol. Ben cinque volte a segno prima i laziali con Cenciarelli; poi gli ospiti con Bartelloni e Chiarello, accorciava le distanza la Viterbese con Jefferson, ma il Giana tornava di nuovo in gol con Chiarello.

————————————–

  CLASSIFICA  

1°) Livorno p. 14;

2°) Robur Siena p. 11;

3°) Olbia p. 10;

4°) Viterbese e Carrarese p. 9;

6°) Pisa e Monza p. 8;

8°) Pistoiese, Piacenza e Cuneo p. 7;

11°) Arzachena p. 6;

12°) Pro Piacenza e Prato p. 5;

14°)Lucchese e Giana Erminio p. 4;

16°) Arezzo p. 3;

17°) Pontedera e Alessandria p. 2;

19°) Gavorrano p. 0.

———————————-

QUINTA GIORNATA

RISULTATI – : Cuneo-Pisa 0-1; Monza-Carrarese 4-0; Olbia-Pontedera 2-0; Piacenza-Arzachena 2-1;  Siena-Alessandria 0-0; Viterbese-Giana Erminio 2-3; Livorno-Pistoiese 2-0; Prato-Gavorrano 1-0.

Domani lunedì : Arezzo-Lucchese ore 20,45, arbitro Daniel Amabile di Vicenza.

Ha riposato Pro Piacenza

———————————–

SESTA GIORNATA

DOMENICA 1 OTTOBRE – Alessandria-Arezzo, Arzachena-Monza, ore 16,30.; Carrarese-Robur Siena, ore 16,30; Gavorrano-Viterbese, ore 20.30; Lucchese-Piacenza; Pisa-Prato; Pistoiese-Cuneo; Pontedera-Livorno, ore 16,30; Pro Piacenza-Olbia, ore 16,30.

Riposa Giana Erminio.

———————-

Print Friendly


Translate »