Serie D: il 13 luglio arriva Buso, nuovo trainer della Sangiovannese | StampToscana
after festival reggio emilia
logo stamptoscana
badzar
after festival reggio emilia
badzar

Serie D: il 13 luglio arriva Buso, nuovo trainer della Sangiovannese Sport

San Giovanni Valdarno –  E’ finalmente arrivato, per gli sportivi della Sangiovannese, militante nel Girone D di Quarta Serie, l’atteso D-Day, quello di venerdì 13 prossimo alle 18 a Palazzo d’Arnolfo di San Giovanni Valdarno, con lo sbarco in città di Mister Renato Buso. Da tempo annunciato alla guida del Marzocco 2018-2019 e finalmente a tu per tu con gli sportivi della città di Masaccio. Con tanto di presenze ufficiali quale quella del primo cittadino Maurizio Viligiardi e di altre autorità istituzionali oltre che, prettamente, calcistiche.

Con Conferenza Stampa nel monumento più importante e di riferimento cittadino col famoso ritorno del suono del Campano. Che, una volta,
annunciava l’arrivo del nemico al Castel Fiorentino di San Giovanni Battista. Oggi, a festa ed a raccolta della cittadinanza che smaniava dalla voglia di conoscere il neo trainer del Marzocco.

Ormai, da tempo, maturata la decisione di cercare, ancora in D, nuovi stimoli, sempre in regione ma lontano da San Giovanni Valdarno, per Matteo Scoscini e Samuele Mugelli. L’aretino, sistematosi alla Sinalunghese ed il capitano, residente a Montalto, all’Aglianese. Una buona notizia, invece per i tifosi azzurri con la definitiva decisione di restare in Valdarno da parte del bravo centrocampista centrale  Federico Mazzolli, che, in un primo tempo, aveva raggiunto un accordo di massima col Ghiviborgo. Intanto, confermate dalla Lega la panca lunga che passa da 7 a 9 e l’inizio ufficiale della nuova stagione coi preliminari di Coppa dal 15 agosto con la Sangiovannese che entrerà in gara solo la settimana successiva ed il campionato il 2 settembre prossimo.

Clamoroso dietrofront del centrocampista centrale di 22 anni, Lorenzo Bordo che dice no alla Sangiovannese dopo un primo accordo di massima per restare ancora a San Giovanni Valdarno per la prossima stagione. Dopo l’ultimo colloquio con la dirigenza azzurra nella serata di mercoledì 11, la decisione finale con lo strappo per intraprendere, da parte del calciatore della capitale, il viaggio verso Jesi per giocare nella Jesina, nell’Eccellenza Marchigiana.

 

Print Friendly, PDF & Email


Translate »