Zullo (Futura Pian di Scò) vince di forza a Briga Novarese | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany
blog words
Il blog di Francesco Colonna
America

Zullo (Futura Pian di Scò) vince di forza a Briga Novarese Sport

ciclismo chianti

Firenze – Stupendo successo di Antonio Zullo in una gara per dilettanti disputata a Briga Novarese. Il portacolori del Team Futura Rosini di Pian di Scò (Arezzo) ha costruito la sua perentoria affermazione guadagnando la testa del plotone in fuga scattando di brutto sul Muro di San Colombano, salita che portava al traguardo. E vincendo davanti al campione italiano il veneto Gianluca Milani.

Terza vittoria per Zullo, guidato da Franco Chioccioli, vincitore del Giro d’Itala del 1991, ed ennesima dimostrazione che il corridore è pronto per tentare il salto nel grande ciclismo.

Nella impegnativa corsa a Briga Novarese buona prestazione della Hopplà Petroli Firenze che ha piazzato tre corridori tra i primi nove : quarto Lorenzo Fortunato a 3”; sesto Marco Landi a 6” nono Massimo Rosa a 14”.

Domenica prossima 13 agosto solo tre corse in Toscana due delle quali sono in programma a Chiesanuova Uzzanese : una per juniores, 126 iscritti, partenza ore 14,30, e l’altra per allievi, 135 iscritti, il via alle ore 9. Le due gare sono valide per il Trofeo Maionchi. Per gli juniores direttore di corsa Giovanni Viscusi. La giuria : Giovanni Nencetti presidente, Frediano Degl’Innocenti, Sara Quadrati e Mario Bedini componenti.

La terza gara riservata ai giovanissimi si svolge a Pontremoli (Massa) ed è valida per il Memorial Doriano, Luisito e Rosella.

Intanto nel clan della società femminile Giusfredi Bianchi di Massa Cozzile (Pistoia) c’è molta attesa per i risultati che otterrà la 19enne Vania Canvelli, promessa dei ciclismo azzurro femminile, in una corsa a tappe in Belgio in programma da domani sabato a domenica 20 agosto.

Come ogni anno c’è già grande per la classica e tradizionale Firenze-Viareggio per dilettanti, giunta alla 71° edizione, in programma il giorno di Ferragosto. Al via 176 corridori di 20 società. Raduno in Piazza Tasso davanti alla A.S. Aurora, club che da sempre organizza questa corsa, alle 7,30 e partenza ufficiale da Via Pistoiese alle ore 8. Il tracciato misura 164 chilometri. La salita più significativa è quella di Prunetta (dopo 27 anni è stata cancellata dal percorso quella di Pedona che i corridori affrontavano nel finale) e l’arrivo, fissato sul lungomare viareggino, all’altezza di Piazza Mazzini, è previsto intorno a mezzogiorno.

Print Friendly


Translate »