Livorno, spray al peperoncino in classe, in 7 all’ospedale | StampToscana
after festival reggio emilia
logo stamptoscana
badzar
after festival reggio emilia
badzar

Tag Archives: classe

Livorno, spray al peperoncino in classe, in 7 all’ospedale Breaking news,Notizie dalla toscana

118.jpg

Livorno – Sette ragazzi ricoverati all’ospedale con problemi respiratori, stamattina a Livorno, e con ogni probabilità il responsabile sarebbe uno spray al peperoncino spruzzato in classe. L’episodio si è verificato in un istituto tecnico commerciale labronico. I sette studenti finiti all’ospedale per irritazione, mentre la scuola è stata evacuata a scopo precauzionale. Sono circa 20

Leggi tutto

Scuola: telefonini in classe? La risposta agli esperti Internet

mano_cellulare.jpg

Roma – In che modo gli strumenti digitali influiscono sui processi di apprendimento? Come le nuove tecnologie possono essere impiegate per innovare le metodologie didattiche? Queste possono rappresentare un vantaggio per la didattica? Qual è lo stato dell’arte ad oggi, a due anni dall’introduzione del Piano Nazionale Scuola Digitale? Sono queste le principali questioni che verranno

Leggi tutto

Empoli, muore in classe professore di 58 anni Breaking news,Cronaca

scuola 3

Empoli – Aveva lamentato dolori allo stomaco, il professore che stamattina, nel corso della prima ora in cui avrebbe dovuto tenere la sua lezione all’istituto di ragioneria Enrico Fermi di Empoli. L’insegnante si è accasciato al suolo. Studenti e colleghi hanno allertato il 118, che, sopraggiunto, aveva visto gli operatori impegnati per un’ora nel tentativo

Leggi tutto

Cascina, gli studenti incontrano chi narra le loro emozioni Cultura,Foto del giorno

Giunchiglia 1

Cascina – «Abbiamo letto “Ottovolante” in classe», dice la professoressa Elisabetta Formaggi, docente di italiano alla scuola media Duca D’Aosta di San Frediano a Settimo (Cascina), «e il libro è piaciuto molto ai ragazzi, perché tratta argomenti in cui loro si ritrovano facilmente; e infatti loro si erano preparati all’incontro con lo scrittore con grande

Leggi tutto

Che classe!

scuolamani alzate

Vi vorrei mostrare le categorie dei “tipi da classe”. Il primo è il “secchione”. Il secchione, quando la professoressa si dimentica l’interrogazione, lui o lei, alza la mano e dice: “Professoressa, c’è l’interrogazione!”. Ovviamente tu non avevi studiato un cavolo, quindi lui ti sventolerà in faccia il suo 10 e sbircerà il tuo 5. Il

Leggi tutto

Rinnovamento della politica: ma dov’è la politica? Opinion leader,Politica

veltroni.jpg

Sarà, ma non ci sembra che sia così e non tanto per le vicende personali di Veltroni e D’Alema, quanto perché il tanto invocato rinnovamento della politica richiede un ingrediente che non c’è, vale a dire la politica. Gramsci avrebbe detto: fare il coniglio in umido senza coniglio!  Bisogna riconoscere che il sindaco di Firenze

Leggi tutto

Primarie PD: quattro regole perché siano davvero aperte al futuro Opinion leader,Politica

bersanipd.jpg

Primarie perché? Non certo per scegliere la linea politica: le formazioni politiche hanno strumenti a ciò deputati, dai dibattiti nei circoli fino alle assise congressuali. Quanto agli obiettivi programmatici e alle alleanze di governo, questi discendono dalla politica scelta e dal negoziato con i potenziali compagni di strada e non si determinano con una  consultazione, specie se potenzialmente aperta

Leggi tutto

Quando la nave rischia di affondare Opinion leader,Politica

calamandrei.png

Uno dormiva nella stiva, l’altro stava sul ponte. La nave entrò in una tempesta violenta. L’emigrante si avvicinò ad un marinaio e chiese se c’era pericolo. Il marinaio rispose che, “se continua questa  tempesta,  fra mezz’ora, la nave affonda”. Allora  l’emigrante corse  nella stiva a svegliare il compagno “ Beppe, Beppe se continua questo mare

Leggi tutto

La politica nazionale e la crisi dei partiti Opinion leader,Politica

napolitanofoto1_thumb.jpg

Perché è necessario che questo Governo porti a conclusione il proprio compito, cioè correggere  le storture più significative che oltre un decennio di malgoverno ha provocato al paese. Il Presidente però è andato oltre. Parlando del pericolo rappresentato dai “demagoghi di turno”, che cavalcano l’onda del qualunquismo, ha difeso i partiti che sono insostituibili, anche

Leggi tutto


Translate »