Le principali vittime del terrorismo sono nel mondo musulmano | StampToscana
after festival reggio emilia
logo stamptoscana
badzar
after festival reggio emilia
badzar

Tag Archives: Daesh

Le principali vittime del terrorismo sono nel mondo musulmano Opinion leader

Reggio Emilia – “Averroè che il gran Comento feo”: così Dante lo ricorda e lo onora nel quarto Canto, collocandolo nel Limbo insieme ad altri grandi filosofi pagani. Averroè sta per grande Ibn Rushd (Cordova 1126 – Marrākesh 1198), scienziato e filosofo arabo; il “Comento” è la traduzione delle opere di Aristotele, che grazie a lui ci

Leggi tutto

Il terribile bilancio della guerra contro l’Isis sconfitto dall’Iraq Opinion leader

Reggio Emilia – Al Convegno organizzato dalla Unione Scienziati Per Il Disarmo (USPID) e dal movimento Pugwash a Castiglioncello (21-23 settembre) Hussain Al Shahristani ha presentato una interessante relazione su International Terrorism and ISIS. Il relatore ha ricoperto importanti ruoli nel governo del suo paese, l’Iraq, ha trascorso dieci anni nelle prigioni di Saddam Hussein ed è riuscito

Leggi tutto

Terrorismo internazionale e Isis, la soluzione è nel mondo musulmano Breaking news,Opinion leader

Al Convegno organizzato dalla Unione Scienziati Per Il Disarmo (USPID) e dal movimento Pugwash a Castiglioncello (21-23 settembre) il Dottor  Hussain Al Shahristani ha presentato una interessante relazione sul terrorismo internazionale e l’Isis. Il relatore ha ricoperto importanti ruoli nel governo del suo paese, l’Iraq, ha trascorso dieci anni nelle prigioni di Saddam Hussein ed

Leggi tutto

Europa e Isis: come sradicare il pensiero fondamentalista Opinion leader

Pisa – Sul nostro pianeta c’è qualcuno che è di troppo. E non stiamo parlando di prospettive demografiche o economiche bensì di modelli di vita e ideologie. Dopo l’ennesimo attentato ad una capitale europea ci siamo ricordati, più o meno tutti, che la guerra è globale e alla fine ci sarà un solo vincitore o

Leggi tutto

La scia di orrore giunge fino alle sponde del Bosforo Opinion leader

Pisa – In Turchia non c’è pace, il 2015 si è chiuso con un bilancio molto pesante, si sono susseguiti attentati e forti fibrillazioni politiche. Il 2016 si è aperto con un nuovo attentato nel quartiere culturale di Istanbul. La strage è un messaggio all’Occidente: il terrorismo fondamentalista vuole uccidere i turisti europei, danneggiando l’industria

Leggi tutto


Translate »