Mussolini fa inciampare la giunta, Mdp: “Dimissioni di Sguanci” | StampToscana
after festival reggio emilia
logo stamptoscana
badzar
after festival reggio emilia
badzar

Tag Archives: parole

Mussolini fa inciampare la giunta, Mdp: “Dimissioni di Sguanci” Breaking news,Politica

Firenze – “Nessuno in questo Paese ha fatto quanto ha fatto lui in vent’anni”. E “lui” beninteso, è Benito Mussolini. La polemica scoppiata alle parole del presidente del Quartiere 1 di Firenze Maurizio Sguanci, PD, che erano apparse in un suo post su Facebook domenica, non accenna a placarsi, anzi: monta ancora come una marea.  Tutti insieme protestano

Leggi tutto

Vicenda Sarri/Mancini: l’ipocrisia nell’uso delle parole Opinion leader

Firenze – Nella stampa che sono riuscito a leggere sulla vicenda Sarri/Mancini non ho trovato traccia di un punto di vista diverso che considero rilevante. Premetto che continuo a pensare (so bene che si dirà che questo è il solito vittimismo meridionale) che vincere contro le squadre a strisce implica saper vincere anche giocando 11

Leggi tutto

30mila iscritti al sito “Una parola al giorno” Società

Firenze – Volete analizzare una parola? Farla crescere, capirne l’origine, il significato, l’evoluzione?Allora il vostro sito è “Una parola al giorno”, la piattaforma che valorizza la scoperta e l’uso creativo delle parole. “Una parola al giorno” nasce a Firenze nel 2010, dall’idea di Giorgio Moretti e Massimo Frascati, due giovani poco più che ventenni, con

Leggi tutto

Bagarre fra ambulanti e il vicesindaco Nardella Cronaca

Dopo il niet ufficiale della Sovrintendenza alle postazioni agli Archibusieri, scoppia la rivolta degli ambulanti, che vanno a incontrare il vicesindaco e i capigruppo. L'atmosfera si riscalda, toni anche accesi in Palazzo Vecchio. Una bruttissima questione, che viene racchiusa da un ambulante in poche parole: “Mi ha preso la dignità”. I lavoratori delle bancarelle si

Leggi tutto

San Lorenzo alla vigilia dello sgombero, venti di guerra Cronaca

Gli ambulanti di San Lorenzo non hanno negli occhi la rassegnazione delle battaglie perse. Passeggiano accanto al banco e lavorano e salutano come in una giornata qualunque. Qualcuno parla animatamente facendo il nome del sindaco, dello Stato che non c'è, dei consiglieri da cui non sono arrivate risposte. Qualcun altro parla con altri compagni di

Leggi tutto

Parole che scompaiono: ciana Cultura

Si sa che le parole, le espressioni, i modi di dire nascono e muoiono come qualunque altro essere vivente. Si nutrono infatti di situazioni sociali e culturali che possono esaurirsi a seguito dei normali mutamenti che nel nostro mondo sono diventati ormai molto rapidi. Il termine “ciana” era usato proprio in un contesto di vita

Leggi tutto

Cuperlo a Pisa, successo da leader Politica

Tardo pomeriggio di sabato. Mentre rimbalzano le voci delle dimissioni “in massa” dei ministri del Pdl, e si apre di fatto la crisi del governo Letta I, la sala del circolo Arci di Pisanova è gremita. C'è tanta gente in attesa di ascoltare il candidato alla segreteria del Partito Democratico Gianni Cuperlo. . L'incontro inizia con

Leggi tutto

Pistoia in parole, 5 itinerari con gli scrittori Cultura

Pistoiainparole, il nuovo volume pubblicato da Edizioni Ets, è molto più che una guida a un viaggio nella intrigante città toscana. Redatto come una guida, con colori diversi a segnalare i cinque itinerari proposti per percorrere gli spazi pistoiesi, mantiene della guida turistica l'agilità, la facilità di consultazione, la piacevolezza nello sfogliarne le pagine, l'immediatezza

Leggi tutto

Elezioni USA, un bel discorso non vuol dire buona politica Opinion leader,Politica

Il Signor Ryan ha veramente parlato in modo convincente, ma dall’altro canto, tutti i politici americani sanno parlare al pubblico; anche il primo discorso di Sarah Palin quattro anni fa era fantastico e poi…la signora si è rivelata come una senza sostanza. E dall’indomani del discorso Ryan cominciarono venire alla luce le inesattezze per non

Leggi tutto

Concertazione, com’è finito lo spirito del 1993 Opinion leader

Io ho vissuto da rappresentante di una parte sociale, tutta la stagione concertativa aperta dagli accordi del 1993. Eravamo partiti con il piede giusto, ma poi ci siamo persi per strada.  In Toscana si era partiti bene e avevamo coniugato la concertazione con i temi dello sviluppo territoriale e della pianificazione strategica. Già prima del 93

Leggi tutto


Translate »