8 Marzo, Santissima Annunziata è la piazza delle Donne | StampToscana
after festival reggio emilia
logo stamptoscana
badzar
after festival reggio emilia
badzar

8 Marzo, Santissima Annunziata è la piazza delle Donne Breaking news, Cronaca, Società

lotto marzo ss annunziata

Firenze - Piazza piena, circa 500 persone, senza contare i banchini, e siamo solo all’inizio della giornata. E’ l’8 marzo, festa delle donne, ma quest’anno Lotto Marzo, e l’atmosfera è diversa. Non cambiano i simboli, molte, oltre alle mimose (poche, per la verità, rispetto agli anni scorsi) sono vestite con i colori  “consigliati” : nero e fucsia. Molte donne, ma soprattutto, molta consapevolezza. “Sono contenta – dice Virna, occhi chiari e capelli bianchi – perché quest’anno ci sono meno discorsi e più consapevolezza”.

Ecco, la chiave è proprio questa: i “discorsi” ci sono, in realtà, ma vengono tenuti in piazza fra i gruppi che si assiepano, con una modalità che da molto tempo mancava: la gente, le donne, prendono la parola, si confrontano “in diretta”. Del resto, fra le varie associazioni presenti, i progetti e le iniziative “concrete” sono veramente tante: dalla fondazione di una casa per disabili in nome di una protagonista delle lotte femministe e della disabilità come Gabriella Bertini, fino, al “vademecum” lotto tredistribuito al banchino della Cgil per le scuole, alle iniziative dei Cobas e sindacati di base in genere, e poi ancora appunti sul lavoro diseguale, sulla necessità di educare anche all’interno delle famiglie, su Lotto Marzo per le donne straniere. Scritto proprio così, Lotto Marzo, per un’assonanza greve di significato, dalla violenza alle discriminazioni, da quelle più odiose ed aperte a quelle più “gentili” e nascoste.

Consapevolezza. Che si scopre anche nel fatto che le donne si sorridono, si salutano anche senza conoscersi, si “piacciono”. Una logica diversa da quella che tradizionalmente viene affibbiata al genere femminile, eternamente “rivale”. “Non in questa piazza, non fra noi – dicono due giovanissime, studentesse di Lettere – è sempre più chiaro che, nell’attacco ai diritti, se non si riesce a fare muro unendoci, saremo perdenti. Noi, donne, per prime”. E già questo, è un bel primo passo.

In serata, un grande corteo che prenderà il via da piazza Santissima Annunziata alle 18  concluderà la giornata.

lotto 7

lotto 6

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento


Translate »