Bimbo ucciso dal padre, forse un raptus | StampToscana
after festival reggio emilia
logo stamptoscana
badzar
after festival reggio emilia
badzar

Bimbo ucciso dal padre, forse un raptus Breaking news, Cronaca

carabinieri2

Firenze - Una patologia psichiatrica preesistente, uno scatto d’ira trasformatosi in un raptus: una prima ipotesi investigativa su cui i carabinieri stanno indagando. Il caso, quello del 34enne arrestato ieri a Sant’Agata di Scarperia per aver aggredito la compagna, ucciso il loro figlio di un anno con un coltello, aver aggredito la loro figlia di sette. La bimba, difesa dalla madre che ha cercato di farle scudo, è rimasta ferita come la donna.. Il 34enne adesso è nel carcere di Sollicciano. “E’ in stato di choc e non ricorda nulla – dice l’avvocato Caterina Manni, difensore d’ufficio -mi ha solo detto – aggiunge – che aveva lavorato tutta la giornata, che poi era rientrato a casa e che si aspettava una serata calma. Sull’accaduto non si ricorda nulla”. Lunedì 17 settembre è prevista l’udienza di convalida col gip Angela Fantechi in carcere. 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento


Translate »