Crac Banca Etruria, giudice ammette 2mila parti civili | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany

Crac Banca Etruria, giudice ammette 2mila parti civili Breaking news, Cronaca

banca_etruria_01

Arezzo – Il Gup di Arezzo, Giampiero Borraccia, ha ammesso oltre 2.000 le parti civili al processo per il crac dell’ex Banca Etruria. rimangono escluse le amministrazioni comunali di Arezzo e Castiglion Fiorentino, come le associazioni, tra le quali Federconsumatori e Confconsumatori. Tra le richieste di costituzione ammesse c’è pure quella del liquidatore Giuseppe Santoni che, un mese fa, aveva dato il via all’azione di responsabilità in sede civile a Roma. Le associazioni tuttavia, come ha dichiarato Giuseppe Ferrari, presidente di Federconsumatori Toscana, ripresenteranno la loro richiesta durante la prossima udienza, che si terrà mercoledì prossimo 29 novembre.

Print Friendly


Translate »