E’ morto Giovanni Sartori | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany
blog words
Il blog di Francesco Colonna
Voltagabbana

E’ morto Giovanni Sartori Cronaca, Cultura, Politica

giovanni sartori

Roma – E’ morto un altro fiorentino illustre: Giovanni Sartori, fine politologo, editorialista del Corriere della Sera, è morto sulla soglia dei 93 anni, essendo nato a Firenze il 13 maggio del 1924, per complicanze polmonari. Nel corso della sua prestigiosa carriera, che lo portò negli Stati Uniti a insegnare nelle più illustri università americane, fu anche, come ricorda il Corriere della Sera che ha dato per primo notizia della sua morte, preside della facoltà di Scienze politiche Cesare Alfieri dal 1969 al 1971, anno in cui fondò la “Rivista italiana di scienza politica”, della quale rimase direttore per oltre vent’anni. A lui si devono alcuni dei termini più ironici, puntuali e poi utilizzati della temperie politica degli ultimi venti anni, da “Mattarellum” a “Porcellum”, riferiti alle leggi elettorali. 

Ma il valore del Sartori politologo e costituzionalista va ben al di là dei pur celebri termini. Autore di decine di saggi, resta il più importante esponente della Teoria della Democrazia, compresa l’ingegneria costituzionale e l’intricato meccanismo dei partiti messi a sistema. Nel corso della sua carriera, si vide attribuire otto lauree ad honorem. Il motto che spicca nel suo sito internet ben rappresenta il suo atteggiamento: “Il mondo è diventato così complicato che sfugge alla comprensione anche degli esperti”. 

Non si terranno, secondo le sue volontà, funerali, né religiosi, né civili. Verrà tumulato nella cappella di famiglia, nel cimitero delle Porte Sante, da dove lo sguardo abbraccia tutta Firenze. 

 

 

Print Friendly


Translate »