Lucca, perquisiti gli studenti indagati | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany

Lucca, perquisiti gli studenti indagati Breaking news, Cronaca

polizia

Lucca – Sono stati perquisiti dalla Polizia di Stato i sei studenti di Lucca, che frequentavano un istituto tecnico superiore, a causa della condotta violenta e derisoria messa in atto contro il loro professore d’italiano. I “bulli” hanno poi messo in rete dei video con le loro prodezze, video che sono diventati presto virali. La perquisizione ha portato al sequestro degli abiti indossati dai ragazzi nel video e del casco con cui era stato minacciato il docente. Inoltre i sei indagati dovranno rispondere anche del tentato furto del tablet, che uno di loro aveva tentato di strappare dalle mani del docente, che contiene i dati scolastici.  Il professore infatti si era rifiutato di attribuirgli un voto superiore rispetto al rendimento. Nei prossimi giorni gli indagati verranno interrogati. Oltre al reato di concorso in violenza privata e minacce, in quanto ritenuti responsabili di un’azione volta ad umiliare e dileggiare il professore, verrà loro contestato anche il tentato di furto del tablet con il registro elettronico.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento


Translate »