Neve, Mugello e Casentino ancora senza elettricità. Enel al lavoro | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany

Neve, Mugello e Casentino ancora senza elettricità. Enel al lavoro Breaking news, Cronaca

neve a bivigliano

Firenze – Continuano a essere al buio molte zone dell’Alto Mugello e del Casentino, oltre a zone del pistoiese, dopo la nevicata che ieri ha investito l’Appennino toscano. L’Enel spiega che i tecnici stanno lavorando da ieri notte, ma i lavori sono ostacolati dal fatto che molte zone in cui la caduta degli alberi sulle linee ha provocato i black out, sono ad ora inaccessibili.


Chiuse la SP503 del Giogo tra Scarperia e Casanuova (Firenzuola) e la SP32 della Faggiola (tra Palazzuolo sul Senio e Firenzuola): la nevicata che ha colpito l’Appennino toscano, si è in particolare abbattuta sull’alto Mugello, oltre ai rilievi pistoiesi e pratesi, provocando l’abbattimento di linee elettriche che hanno generato, per alcune zone montane, il black out. 

 Secondo quanto riferisce in una nota l’Enel, l’area più colpita è stata quella di Firenzuola, dove tremila famiglie circa sono senza energia elettrica. Sempre l’energia elettrica è la grande assente a Vernio, nel pratese, dove i cittadini accusano anche la mancanza di acqua, dal momento che senza energia anche l’acquedotto non è in attività. Problemi per l’energia elettrica anche in altri comuni dell’alto Mugello, come Palazzuolo sul Senio e Marradi,  a Sambuca Pistoiese (Pistoia) e a Montepiano, in provincia di Prato.  Dalla protezione civile regionale giunge il dato delle utenze senza energia, che risulterebbero 7mila nei comuni messi in ginocchio dal maltempo. I tecnici di Enel sono al lavoro riattivare le utenze mentre i volontari della protezione civile sono impegnati
per l’assistenza alla popolazione.

Per quanto riguarda la viabilità, problemi in provincia di Firenze fra Firenzuola e Barberino, dove la caduta di un cavo elettrico ha interrotto la strada provinciale 503 che collega Firenzuola a Barberino. Futa, Colla e Giogo, i passi appenninici, sono in pratica quasi impercorribili.

 La neve è caduta sopra i 700 metri.  Transito consentito con dispositivi invernali, neve anche in Casentino, in Valtiberina,  fiocchi sulla superstrada E45, dove non si registrano problemi per il traffico. Neve in Pratomagno e sui rilievi dell’Appennino pistoiese a quote superiori ai 500 metri,  in provincia di Lucca, in Mediavalle e in Garfagnana,  sopra i 6-700 metri di altitudine. In Alta Garfagnana,  sono caduti 60 cm sui tre passi appenninici (Pradarena, Delle Radici e S.Pellegrino) e a Foce di Careggine. Passi percorribili catene montate o con le gomme invernali. Sull’Amiata già 10 i centimetri di neve caduti.

Il maltempo sull’A/1 ha creato forti disagi con vari divieti di circolazione, con grosse criticità a Firenze sul viadotto dell’Indiano e su tutta Firenze Nord. Interventi causati dal forte vento dai i vigili del fuoco nel Grossetano  e all’Isola d’Elba.

 

Print Friendly


Translate »