Scuola a Ribolla, nuova opportunità con i moduli prefabbricati | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany

Scuola a Ribolla, nuova opportunità con i moduli prefabbricati Breaking news, Cronaca

piazza della paga

Roccastrada – Una soluzione per uscire dall’impasse che ha portato gli alunni della scuola di Ribolla a trasferirsi a Roccastrada, a causa del sequestro della struttura effettuato per cause di sicurezza legate al rischio sismico (http://www.stamptoscana.it/articolo/toscana-cronaca/cassazione-su-scuola-di-ribolla-punta-delliceberg-italiano-del-rischio-sismico), è quella di costruire una nuova struttura con moduli prefabbricati. Un’ipotesi che è in procinto di diventare realtà, dal momento che la giunta comunale ha approvato ieri, venerdì 16 febbraio,  lo stanziamento delle risorse necessarie – pari a circa 250 mila euro fino alla fine dell’anno scolastico di cui 100 mila euro in arrivo dalla Regione Toscana – e gli uffici stanno già predisponendo gli atti necessari ad avviare la gara di appalto per realizzare la struttura entro le prossime settimane nel Piazzale della Paga, da cui sarà spostato il mercato settimanale. Nei prossimi giorni il Comune convocherà un nuovo incontro con i genitori per fare il punto sullo stato attuale e fornire ulteriori informazioni sull’intervento in programma.

Impegno mantenuto verso alunni e genitori, sottolinea la n ota diramata dal Comune di Roccastrada . “Il ritorno a Ribolla nel minor tempo possibile degli alunni trasferiti a Roccastrada – afferma il primo cittadino Francesco Limatola - era una promessa fatta ai genitori una settimana fa, durante l’assemblea pubblica, e un obiettivo che avevamo annunciato poche ore dopo la sentenza di sequestro della scuola per mantenere le attività didattiche nella frazione e permettere alle famiglie di essere vicini ai bambini più piccoli. Ci siamo messi subito a lavoro per valutare la fattibilità tecnica ed economica di una struttura con moduli prefabbricati e ieri abbiamo avviato ufficialmente l’iter per riportare gli alunni a Ribolla. L’area individuata è il Piazzale della Paga, ritenuto idoneo per la sua ampiezza e per la vicinanza ad altre strutture scolastiche e pubbliche, e il nostro auspicio è quello di poter inaugurare i nuovi spazi entro i primi giorni di aprile, accogliendo qui i 216 bambini e ragazzi trasferiti a Roccastrada”.

 Intanto, si continua a lavorare per realizzare una nuova struttura scolastica nella località di Ribolla. “Le difficoltà economiche e i disagi seguiti al sequestro della scuola di Ribolla – aggiunge Limatola – non hanno fermato il lavoro dell’amministrazione comunale per realizzare una nuova struttura scolastica. Il bando per la progettazione scade il 28 febbraio e siamo in costante contatto con la Regione Toscana, che ringrazio, per reperire nuove risorse da destinare all’intervento. Al tempo stesso, stiamo monitorando ogni giorno il trasferimento degli alunni, con particolare attenzione per quelli che si recano a Roccastrada, e stiamo cercando di ridurre i disagi ottimizzando i servizi messi a disposizione. Ogni mattina mi reco personalmente in Piazza della Libertà quando partono i cinque autobus che accompagnano gli alunni a Roccastrada per parlare con i genitori e le insegnanti e continuerò a farlo finché i bambini e i ragazzi non torneranno a Ribolla”.

Foto: in copertina, particolare di piazzale della Paga, dove dovrebbe sorgere la scuola prefabbricata. Originale in pagina.  Foto scattata da Stefano Gorelli,

area Piazzale della Paga per scuola prefabbricata

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento


Translate »